martedì
06 febbraio 2018

00:44

Nuriye Libera!

Nuriye Libera!

Anche se solo in “libertà provvisoria” e, in attesa dell’appello, condannata a sei anni per presunto terrorismo.

Sperando ovviamente che il suo fisico duramente provato dal lungo sciopero della fame possa recuperare.

In ogni caso una testimonianza per “chi sente sulla propria pelle qualsiasi ingiustizia fatta a chiunque in qualsiasi parte del mondo”.

E un barlume di speranza per l’umanità sofferente, umiliata e offesa del pianeta. G.S.

 AFP PHOTO / Adem ALTAN

Lascia un commento

Inserisci per primo un commento

Avvisami
avatar