lunedì
23 aprile 2018

08:03

Presentazione libro: I segreti della famiglia Palazzi Trivelli

Appuntamento a Roma giovedì 18 gennaio 2018, alle ore 17.00, presso Palazzo Corsini. Tra gli autori l’attrice e scrittrice Isabelle Adriani.

In prima fila seduto, il Conte Vittorino Palazzi Trivelli, in seconda fila da sin.: Vittorino junior, Vittorio Palazzi Trivelli ed Isabelle Adriani all'interno del Palazzo della Cancelleria del Duca d'Este che hanno appena restaurato. 

In prima fila seduto, il Conte Vittorino Palazzi Trivelli, in seconda fila da sin.: Vittorino junior, Vittorio Palazzi Trivelli ed Isabelle Adriani all’interno del Palazzo della Cancelleria del Duca d’Este che hanno appena restaurato. 

Nella splendida cornice di Palazzo Corsini a Roma, sede della prestigiosa Accademia dei Lincei giovedì 18 alle ore 17:00 si terrà la presentazione del libro: ‘Palazzo Giglioli Palazzi Trivelli’ già Cancelleria del Duca d’Este’ nel XV secolo, a cura del prof. Massimo Pirondini, presentato dal prof, Claudio Strinati e dal prof. Francesco Petrucci.

Tra gli autori l’attrice e scrittrice Isabelle Adriani, con più di 30 film all’attivo in Italia e all’estero. Laureata in storia, la bella ed eclettica artista ha curato la parte sulla storia dei Conti Palazzi Trivelli, del cui erede e’ la fidanzata. Si tratta di un’ antica ed importante famiglia di origine bresciana, che discende da quel Corrado da Palazzo citato da Dante nel Canto XVI del Purgatorio fra quei tre vecchi savi, unici uomini di grande valore morale, rimasti ai suoi tempi.

I Palazzi Trivelli hanno incrociato i loro destini con quelli  di sovrani, politici e pontefici nel corso di più di mille anni: da Federico I il Barbarossa a Carlo I d’Angiò, da Re Berengario all’Imperatore Massimiliano I d’ Asburgo, da Papa Eugenio IV al Principe Pandolfo Malatesta, passando per i Duchi Sforza di Milano e i Duchi Gonzaga di Mantova, fino ad arrivare alla Contessa Leocadia Palazzi Trivelli Venturi, illuminata progressista che nel XIX secolo ha dato vita ad un importante salotto artistico e letterario nella dimora dei Conti Palazzi Trivelli, ospitando personaggi illustri fra i quali Giuseppe Verdi, Giosuè Carducci, Camillo Prampolini, Giovanni Pascoli e Franz Litz.

La Contessa Leocadia Palazzi Trivelli

Le ricerche dello storico dell’arte Massimo Pirondini si sono incentrate sugli affreschi del Cinque e del Seicento presenti nel palazzo, fra i quali i fregi dedicati a soggetti biblici, riferibili ad Orazio Perucci ( 1548-1624), nelle attuali Biblioteca e Sala della Musica dove e’ conservata una splendida Arpa del ‘700 ed un pianoforte sul quale ha suonato Giuseppe Verdi Insieme alla Contessa Leocadia Palazzi Trivelli., sulle pitture del salone principale, opera di Baldassarre Bianchi e Giacomo Monti, nonché su alcuni rari pezzi della collezione d’arte dei proprietari.

Il volume si sofferma sulle vicende architettoniche e sul recente restauro, per il quale i proprietari si sono avvalsi dei più importanti esperti e tecnici del settore. Studi che fanno del Palazzo un raro esempio di prestigiosa dimora storica fra XVI e XVII secolo appartenente ad un’unica famiglia. 

Appuntamento il 18 Gennaio alle ore 17 a Palazzo Corsini, via della Lungara 10, Trastevere, Roma.

Lascia un commento

Inserisci per primo un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami