sabato
26 maggio 2018

14:17

Incontri con l’Autore: Alessandra Sardoni a Crespino

Attenzione: si comunica che l’incontro previsto per questa sera con Alessandra Sardoni a Crespino, è stato annullato e rinviato a data da destinarsi (sicuramente nel mese di maggio), per una causa di forza maggiore comunicata dalla giornalista solo questa mattina. 

Venerdì 20 aprile a Crespino, ore 21.00, Sala Polivalente – Biblioteca Comunale

Giornalista, conduttrice, collaboratrice del quotidiano Il Foglio e inviata della redazione politica del Tg La7, nel 2015 è stata vincitrice di Premiolino, il più antico e prestigioso premio italiano di giornalismo. Rivelazione del talk show politico, Alessandra Sardoni sarà a Crespino venerdì 20 aprile ore 21.00 nella sala polivalente della Biblioteca Comunale, ospite di Incontri con l’autore, per presentare il suo ultimo libro dal titolo Irresponsabili (edito da Rizzoli nel 2017). Una rassegna di casi politici, nella quale si tratteggia il profilo di sei leader che non sanno, e non hanno saputo, fare i conti con i propri errori. Nel testo, Alessandra Sardoni individua e analizza le diverse tipologie degli irriducibili irresponsabili nostrani, attraverso alcune delle vicende più significative degli ultimi anni. Dal caso del G8 di Genova, a quelle di Maurizio Lupi e dell’allora ministro Cancellieri che hanno portato il primo, non indagato, alle dimissioni, e la seconda, indagata, a mantenere la carica.

Ci sono poi le irresponsabilità connesse alla delega delle scelte politiche, della magistratura, dei soggetti fomentatori delle teorie “complottiste”, che distorcono i fatti a proprio beneficio autoassolutorio. Fino ai “capri espiatori”, potente strumento di deresponsabilizzazione. «Scartare la responsabilità individuale è funzionale alla conservazione del potere, qualunque esso sia»” scrive Alessandra Sardoni.

L’incontro organizzato in collaborazione con il Comune di Crespino sarà moderato dai giornalisti Paolo Turolla e Bruno Malaspina.

La rassegna Incontri con l’autore rientra nel progetto regionale “RetEventi Cultura Veneto” ed è resa possibile grazie alla rete di cooperazione attivata dalla Provincia di Rovigo, il Sistema Bibliotecario Provinciale, i Comuni di Adria, Arquà Polesine, Badia Polesine, Bergantino, Bosaro, Canda, Castelmassa, Ceneselli, Ceregnano, Costa di Rovigo, Crespino, Lendinara, Melara, Polesella, Rosolina, San Bellino, San Martino di Venezze, Taglio di Po, Trecenta e Villadose ed il supporto organizzativo di Fondazione Aida di Verona.

Lascia un commento

Inserisci per primo un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami