sabato
27 maggio 2017

23:16

Inaugurata con una grande festa la nuova scuola materna di Norcia, costruita dalla Fondazione Francesca Rava

Il 9 maggio è stata inaugurata la nuova scuola materna per 125 bambini, alla presenza delle istituzioni locali e nazionali, dei donatori e dei volontari della Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus. All’inaugurazione hanno partecipato il sindaco di Norcia Nicola Alemanno, l’Assessore Antonio Bartolini della Regione Umbria, la direttrice scolastica Rosella Tonti, l’architetto Laura Galimberti, coordinatrice della Struttura di Missione della Presidenza del Consiglio dei Ministri per la Riqualificazione dell’Edilizia Scolastica ed il dirigente dell’ufficio, l’Avv. Filippo Bonaccorsi, Alfiero Moretti della Protezione Civile umbra. Era presente inoltre Martina Colombari testimonial e volontaria in prima linea della Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus in Haiti e in tante iniziative di aiuto ai bambini in Italia.

A rappresentare la Fondazione, Elisabetta Strada coordinatrice del progetto e Maria Chiara Roti vicepresidente, che ha affermato: “Abbiamo preso un grande impegno con la comunità di Norcia. Grazie all’aiuto di donatori, partner e delle istituzioni, oggi restituiamo ai bambini un luogo di giochi e di infanzia felice. Il nostro lavoro però non si ferma qui: stiamo completando la scuola media qui adiacente e il nostro impegno prosegue a Cascia. Abbiamo messo a fattore comune la generosità di molti, ascoltando e rispondendo ai bisogni di chi è stato colpito da questa calamità”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

credit foto Elena Crespi

Tre delle classi sono state dedicate ai main donors del progetto, Costa Crociere Foundation, Gucci, KPMG. Gli oltre 80 bambini dai 3 ai 6 anni presenti all’inaugurazione, sono stati i veri protagonisti della festa, realizzata con l’aiuto degli animatori di Costa Crociere che li hanno coinvolti dapprima con un effervescente spettacolo di magia, poi sorpresi con l’arrivo inatteso di Peppa Pig che ha ballato con i piccoli distribuendo loro palloncini e piccoli regali. Prima dei saluti istituzionali e del taglio del nastro, i bambini hanno intonato l’inno di Mameli sventolando bandierine tricolori, per poi prendere possesso delle loro nuove aule.

Lascia un commento

Inserisci per primo un commento

Avvisami
avatar
wpDiscuz