mercoledì
23 agosto 2017

02:18

Admo Padova: Grande successo per la prima edizione di Aperidono in Saccisica

Appuntamento con i potenziali donatori della Saccisica nella splendida cornice della Barchessa Polani. Sindaci come testimonial

Tre sindaci come testimonial e donatori di midollo osseo. Una platea di cento ragazzi tra i 18 e i 35 anni tra i quali molti assessori. Tre amministrazioni della Saccisica pronte a mettersi in gioco e a #faresquadra per Admo Padova l’associazione di donatori del midollo osseo di Padova.

Una cornice splendida come quella della Barchessa Polani ad Arzerellopronta ad ospitare i volontari di Admo Padova.

E’ stata un successo la serata organizzata venerdì scorso 16 giugno da Admo Padova e dalle amministrazioni di Piove di Sacco, Arzergrande e Brugine .Aperidono il titolo dell’iniziativa che ha visto la testimonianza di donatori e riceventi, la dottoressa Milena Luca spiegare cosa significa la donazione di midollo e come si fa la tipizzazione, molti giovani interessati ad entrare in questa grande famiglia. Toccanti in particolare le testimonianze di Manuel, Fulvio e Margherita che con la loro esperienza diretta di dono fatto o ricevuto hanno trasmesso la giusta emozione per un gesto semplice ma di altissimo valore, quello di dare una possibilità di vita, scegliendo di diventare donatori con un semplice prelievo del sangue.

Un progetto, Aperidono in Saccisica, nato fra amici e concretizzatosi con una sinergia perfetta grazie all’aiuto delle tre amministrazioni e dei sindaci Davide Giannella di Piove di Sacco, Filippo Lazzarin di Arzergrande e Michele Giraldo di Brugine. Loro stessi che rientrano nel range dei donatori 18-35 anni si sono già tipizzati e hanno accompagnato i loro assessori e amici per informarli sulla donazione.

Presenti giovani e sportivi della zona del calcio, nuoto, pugilato, ginnastica artistica.. Molte le promesse raccolte durante la serata di persone fra i 18 e i 35 anni che con le giuste informazioni si sono decisi e nelle prossime settimane si recheranno il mercoledì mattina al centro trasfusionale di Piove di Sacco. Altri invece andranno nei centri trasfusionali di Padova o Schiavonia, in base alla propria comodità.

Admo Padova ha incontrato anche gli amici dell’Avis Piovese e ha parlato anche dell’importanza del dono del sangue, per fare squadra a tutto dono con i donatori. Una promessa di collaborazione che sarà rinnovata sul territorio in ogni prossima occasione di sensibilizzazione.

Una grande festa per tutti, grazie a Mariagiovanna che ha coinvolto amici e conoscenti e ha permesso ad Admo Padova di farsi conoscere un po’ di più.

Un grazie particolare Admo lo deve fare a Banco Desio che ha voluto fare una generosa donazione grazia alla quale l’associazione potrà ora programmare altre attività di sensibilizzazione,.

Appuntamento ora dopo l’estate con il 16 settembre, quando Admo tornerà in piazza per la Giornata Nazionale del Donatore di Midollo Osseo… una continua ricerca di nuovi giovani che scelgano di diventare donatori, perchè quel “1 su Centomila” potrebbe essere chiunque! e Admo lo sta cercando! facciamo squadra!

Lascia un commento

Inserisci per primo un commento

Avvisami
avatar
wpDiscuz