venerdì
20 luglio 2018

21:56

RovigoBanca tra i banchi di scuola a Villadose

Avviato un percorso di educazione finanziaria con gli alunni delle medie

Da che cos’è il risparmio, a come gestire bene la paghetta settimanale e le risorse, fino al rapporto risparmiatori-banche. Sono vari e differenziati i temi che gli alunni della scuola secondaria di primo grado “Giovanni XXIII” di Villadose affronteranno grazie al percorso di educazione finanziaria realizzato in collaborazione con RovigoBanca.

Dalla sinergia tra l’istituto Comprensivo di Villadose e la Banca di Credito Cooperativo rodigina è nata un’iniziativa che ha l’obiettivo di coinvolgere attivamente i ragazzi delle classi seconde e terze nella ricorrenza della 93^ “Giornata Mondiale del Risparmio”.

“Educazione al risparmio e all’uso consapevole del denaro” è stato il tema del primo incontro, svoltosi in aula giovedì 26 ottobre. Bruno Candita, responsabile del progetto “RovigoBanca incontra la Scuola”, nel corso della sua relazione ha proposto un approccio semplice e simpatico per scoprire attraverso l’utilizzo di fiabe, fumetti, cartoni e citazioni letterarie, il valore del lavoro e del denaro. Esempi concreti e semplicità di linguaggio hanno sicuramente aiutato gli alunni a comprendere l’importanza di sapere gestire bene i propri soldi e l’utilità sociale delle banche.

È la logica di un insegnamento non puramente ‘scolastico’, ma complesso, che alterna agli ordinari percorsi della scuola anche esperienze di contatto più immediato con la realtà, così da accorciare il più possibile le distanze tra la scuola e il mondo.

«Per RovigoBanca – ha commentato soddisfatto Bruno Candita – il rapporto avviato con gli insegnanti della scuola “Giovanni XXIII” di Villadose rappresenta il valore della collaborazione col territorio ed evidenzia anche l’approccio estremamente concreto con il quale costoro introducono abitualmente i loro studenti alla realtà».

Già in programma il secondo incontro “Dal baratto a internet: monete, banconote e moderni sistemi di pagamento”, breve percorso storico economico per raccontare come si è passati dal baratto alla moneta e, dopo la nascita delle prime banche, all’invenzione della banconota. Questo secondo appuntamento servirà anche per parlare di strumenti di pagamento diversi dal contante: carte di credito, bancomat e Pos, moneta elettronica e pagamenti effettuati con il cellulare.

Lascia un commento

Inserisci per primo un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami