lunedì
18 giugno 2018

20:49

Maestri del Lavoro – Rovigo: Presentato all’I.I.S. “C.Colombo” di Adria il Progetto scuola lavoro 2018

Nella mattinata del 7 marzo, i Maestri del Lavoro polesani hanno organizzato – in seno alla decima edizione del “progetto scuola, lavoro, sicurezza” – una conferenza, riservata agli studenti dell’I.I.S. “C.Colombo” di Adria.

Secondo tradizione, dopo gli indirizzi di saluto del Console provinciale, Flavio Ambroglini, è seguita una breve proiezione riassuntiva dell’attività dei Maestri del Lavoro.         

Ad affiancare Ambroglini  erano presenti: il Console emerito, MdL Paolo Pizzardo, il Viceconsole, MdL Riccardo Bononi ed i Maestri Pietro Munaro, Leonardo Cecchetto ed Alberto Fogagnolo.        

Il Console provinciale ha quindi introdotto il Relatore, Capitano Stefano Alfieri, responsabile della Tenenza della Guardia di Finanza di Adria.         

Alfieri ha proposto un’interessantissima disamina in merito alle problematiche derivanti da dipendenze dalla droga, dal gioco d’azzardo e dalle sostanze alcooliche con riferimenti precisi ad altri fattori che congiuntamente ai primi, possono creare particolari situazioni di rischio per i giovani: dagli approcci alle dipendenze, alle difficoltà che queste provocano, sino al rischio di conseguenze irreparabili, con riferimenti alla salute, ai risvolti legali ed alle responsabilità in capo non solo a chi spaccia, ma anche a chi assume sostanze vietate dalla Legge.

L’indiscutibile serietà ed attualità dei temi trattati, con provate doti professionali ed umane, dal Capitano Alfieri hanno acceso un vivace dibattito, “stuzzicato” sapientemente dal relatore il quale ha letteralmente catturato l’attenzione dei ragazzi presenti i quali, forti della loro giovane età, sono ovviamente lungi dal riflettere sui rischi e sulle conseguenze che i comportamenti “border line” possono far ricadere su di loro.         

La conferenza è andata oltre l’orario previsto, con grande soddisfazione dei Docenti presenti, Ambroglini, traendo le conclusioni, ha tra l’altro evidenziato l’escalation delle devianze dei giovani i quali non le percepiscono come tali, esponendosi quindi ad ulteriori rischi laddove le dipendenze, in generale, annullano la percezione della realtà vera, lasciando gli incauti attori in balia di fenomenologie che portano, se non avvertite e governate, i giovani ai margini della società con pesantissime incognite sulla loro salute e sul loro futuro inserimento nel mondo del Lavoro.     

Il prossimo appuntamento per i Maestri del Lavoro è fissato per mercoledì 14 marzo, presso l’ENAIP di Rovigo.      

Lascia un commento

Inserisci per primo un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami