sabato
23 giugno 2018

08:25

Calcio Rovigo: Una squadra padovana al Gabrielli?

Riceviamo da Giorgia Businaro* e pubblichiamo:

Sono stata contattata da diversi cittadini che mi chiedevano informazioni riguardo il futuro della squadra di calcio del capoluogo polesano. Da “profana” ho voluto informarmi meglio, alla luce delle forti preoccupazioni espresse da molti tifosi, preoccupati per la situazione di grande confusione, che potrebbe portare addirittura ad avere a Rovigo una squadra non polesana.

L’Assessore Bimbatti, infatti, sembra intenzionato a concedere al Boara Pisani l’utilizzo dello stadio Gabrielli. Questo, nonostante il lungo e approfondito dialogo portato avanti dall’Assessore Paulon con i signori Roberto Benasciutti e Daniele Simeoni, disponibili ad investire 100.000 € annui nel Rovigo Calcio, rilevando l’Asd Città di Rovigo con un progetto a lungo termine.

Ora, la domanda che sorge spontanea è: perché l’Assessore Bimbatti preferisce concedere lo stadio cittadino ad una società padovana quando c’è qualcuno disponibile ad investire affinché Rovigo abbia una propria squadra di calcio? Se – come qualcuno vocifera – buona parte di Forza Italia dimostra una certa preferenza per i padovani, ciò non significa che l’intera città debba adeguarsi a queste abitudini. In particolare, mi chiedo, il Sindaco e il gruppo consiliare della Lega Nord, sempre attenti a rivendicare il primato per i rodigini, cosa pensano di questa iniziativa dell’Assessore Bimbatti? Sono d’accordo che un complesso d’eccellenza come lo stadio Gabrielli venga affidato al Boara Pisani? Sono contenti che i rodigini siano costretti a tifare una squadra padovana?

Questa è una questione molto complicata, gestita interamente dall’Assessore Bimbatti, da quando ha assunto la delega allo sport, tolta a Luigi Paulon. Nessun coinvolgimento e nessuna informazione è stata data ai consiglieri comunali. Per questo chiedo all’assessore di sollecitare la convocazione urgente di una commissione consiliare per discutere di questo e delle varie questioni aperte relativamente allo sport rodigino, che sembra vivere un periodo di forti tensioni.

*Consigliere comunale PD Rovigo.

Lascia un commento

Inserisci per primo un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami