lunedì
11 dicembre 2017

22:03

“Sospiri”, storie d’amore e di contrabbando al Teatro a l’Avogaria di Venezia

Nello storico teatro lagunare, diretto da Stefano Poli, martedì prossimo, 21 novembre 2017, ore 21.00, lo spettacolo di e con Gabriele Genovese

Venezia 18 novembre 2017 – Storie d’ amore e di contrabbando. Sono al centro di “Sospiri” di e con Gabriele Genovese, in programma martedì prossimo, 21 novembre 2017, ore 21.00 al Teatro a l’Avogaria di Venezia (Dorsoduro 1607). Uno spettacolo nell’ambito de “I Martedì dell’Avogaria”, rassegna che presenta nello storico teatro lagunare, diretto da Stefano Poli,  alcuni fra i lavori più interessanti nel panorama  drammaturgico nazionale.

Sulla scena una storia d’amore vissuta nelle città meridionali che negli anni ottanta erano dominate dal contrabbando. Paesi che si traducono in contenitori aspri di sogni inammissibili, il bacino di provenienza di merci illegali, il luogo dentro di noi in cui non vogliamo guardare, quello in cui la deformità e la diversità hanno un valore, in cui tutto va più veloce di quanto possiamo controllare.  Protagonista, Mimì, un trasgressore della legge, che con la sua alfetta carica di “bionde”, ci conduce tra le storie di chi ogni giorno desidera, perde, insegue e fugge, rimpiange ricchezze mai possedute e spera ciò che sembra impossibile.  

Gli spettacoli della Rassegna “I Martedì all’Avogaria”, ore 21.00, su prenotazione telefonica ai numeri 0410991967-335372889 , avogaria@gmail.com

Info: www.teatro-avogaria.it/

Lascia un commento

Inserisci per primo un commento

Avvisami
avatar
wpDiscuz