giovedì
21 giugno 2018

04:37

Spinea: Presentazione del catalogo Paradisum Theatrum

Venerdì 9 marzo 2018 ore 18.00 – Oratorio di Santa Maria Assunta via Rossignago – Spinea (VE)

Venerdì 9 marzo alle ore 18.00 viene presentato il catalogo Paradisum Theatrum progetto a cura di Luciana Zabarella e Adolfina de Stefani, saranno presenti oltre ai curatori l’Assessore alla Cultura prof.ssa Loredana Mainardo, il critico e storico dell’arte prof. Gaetano Salerno, la arch. Iva Montak, il critico Prof. Dario Roman, lo storico dell’arte Claudio A. Barzaghi e il critico d’arte Massimiliano Sabbion.

La rassegna Paradisum Theatrum proposta per lo spazio dell’Oratorio di Santa Maria Assunta ubicato nel Comune di Spinea, con progetti specifici di un sito, ha visto la partecipazione di 12 selezionati artisti che hanno esposto per un periodo di tre settimane, dove l’Oratorio è stato il protagonista e lo stimolo principale per la creatività oltre a un confronto tra il passato e il presente senza trascurare il luogo, la natura e il suo insieme.

Durante la serata l’artista e curatrice Adolfina de Stefani e Antonello Mantovani daranno vita ad una singolare performance OMAGGIO/OLTRAGGIO con la collaborazione dell’artista Anastasia Moro.

Verrà rappresentata e ridiscussa un’ ICONA della  storia dell’arte: LA GIOCONDA.

L’artista e performer Anastasia Moro, simile nei tratti del volto alla donna ritratta da Leonardo Da Vinci, rappresenterà il tableau vivant sul quale i performer e il pubblico presente interverranno realizzando, attraverso intense e brevi azioni, alcune interpretazioni di carattere artistico.

Scrive il Critico d’arte Gaetano Salerno:

Unica icona riconoscibile e riconosciuta la Gioconda diventerà il pretesto e il territorio dell’azione dei numerosi performer per ragionare sul cambiamento di identità e sull’analisi delle definizioni dell’apparenza, ridiscutendo il valore stesso dell’icona, della sua definizione e decodificazione come contenitore assoluto di saperi eterni e immutabili, giocando con travestimenti alla ricerca di differenti, inattese e nuove entità.

Creando ritratti diversi e possibili (improntati a nuove quanto necessarie forme interpretative) che coesistono nella personalità di ciascuno di noi, verrà affrontato il tema del doppio, della comunicazione di massa e dell’idea della propria individualità (carattere proprio del genere della ritrattistica) in rapporto ai ruoli sociali conferiti a ciascun individuo dalla contemporaneità.


Paradisum Theatrum

è un progetto di Arti Visive

Paradisum Theatrum è una Associazione a favore dell’arte contemporanea ed è finalizzata alla promozione della ricerca artistica, al sostegno dell’attività creativa, alla valorizzazione e riqualificazione di spazi mediante l’arte, alla realizzazione di un sistema progettuale che favorisca lo sviluppo di idee e opere slegate da condizionamenti di mercato.

Paradisum Theatrum si interroga su quali siano gli intenti e la rilevanza dell’impegno culturale oggi, con una serie di progetti in continua evoluzione per arricchire la nostra vita quotidiana e comprendere i continui cambiamenti e trasformazioni del mondo. Una fucina di idee dove gli artisti di diverse generazioni e provenienze condividono i propri saperi.

La rassegna Paradisum Theatrum proposta per lo spazio dell’Oratorio di Santa Maria Assunta ubicato nel Comune di Spinea, con progetti specifici di un sito, ha visto la partecipazione di 12 selezionati artisti che hanno esposto per un periodo di tre settimane, dove l’Oratorio è stato il protagonista e lo stimolo principale per la creatività oltre a un confronto tra il passato e il presente senza trascurare il luogo, la natura e il suo insieme.

Lo spazio espositivo è particolarmente suggestivo. Un Oratorio del X secolo, completamente restaurato e immerso nel verde, prossimo al centro cittadino, dove la storia del luogo è stata per l’artista stimolante connubio alla creatività, fornendo gli spunti per tracciare legami con la contemporaneità e ricreare tra queste storiche mura un ambiente culturale ricco di suggestioni e spunti, un luogo eletto del fare arte; un Paradisum Theatrum appunto, palcoscenico ed epicentro espressivo per gli artisti che di volta in volta vi sono saliti per presentarsi al pubblico attraverso i loro più recenti lavori.

Lascia un commento

Inserisci per primo un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami