lunedì
11 dicembre 2017

21:56

Le Masterclass di “Fabbricateatro”, dalla Piccionaia 5 workshop con artisti nazionali e internazionali

Al via il progetto formativo rivolto a tutti coloro che vogliano mettersi in gioco con il teatro. Inaugura il ciclo il 25 e 26 novembre la danzatrice e coreografa Giovanna Garzotto con un laboratorio sul movimento. A seguire saranno ospiti Giovanni Berretta (teatro fisico), Ennrico Bonavera (commedia dell’arte), Vladimir Olshansky (clown) e Marta Dalla Via (drammaturgia).

Vicenza – Dopo il grande successo delle precedenti edizioni, il laboratorio permanente “Fabbricateatro” curato dal Centro di Produzione Teatrale e diretto da Ketti Grunchi propone anche quest’anno un ciclo di masterclass con artisti ospiti selezionati tra le realtà più interessanti del panorama nazionale ed internazionale. Il progetto formativo è dedicato agli allievi di “Fabbricateatro”, ma non solo: è infatti aperto a chiunque coltivi la passione per il teatro e abbia voglia di mettersi in gioco, esplorare nuovi strumenti espressivi, indagare nuovi linguaggi e fare un’esperienza nuova e stimolante con un gruppo di pari, in uno spazio dedicato all’incontro, alla circolazione di idee, alla crescita e alla partecipazione. Da novembre ad aprile, dunque, saranno 5 i workshop intensivi ospitati al Polo Giovani B55 e dedicati a giovani e adulti dai 14 anni in su. Primo appuntamento, il 25 e 26 novembre con la coreografa e danzatrice indipendente Giovanna Garzotto, che condurrà un laboratorio di ricerca sul movimento intitolato “IL CORPO: INCONTRI, RACCONTI, SEGNI, MEMORIA”.

Giovanna Garzotto, ex nazionale di ginnastica artistica, diplomata presso la London School of Contemporary Art e oggi docente associata presso il Balletto di Roma, Triennio Professionale, è un nome di eccellenza nel panorama della danza contemporanea: ha infatti partecipato alle creazioni di Aletta Collins, Sharon Fridman, Ivan Perez, James Bachelor e oggi, con il gruppo Dance Makers, è coinvolta nel nuovo lavoro coreografico di Andrea Costanzo Martini. Dal 2013 al 2015 è stata assistente alla creazione dei coreografi Itamar Serussi, Stian Danielsen e Sharon Fridman per il progetto “Vita Nova” di Venezia Biennale Danza, mentre la sua coreografia “Chicks (processed)” è stata presentata in vari festival italiani tra cui “Lavori in Pelle” di Ravenna, “OperaEstate” di Bassano, “Linguaggi” di Pescara e “Altrispaz” di Pesaro. È socia fondatrice di “Nolimita-c-tions” con cui realizza progetti didattici e performativi e dal 2013 è coinvolta, in qualità di insegnante, nel progetto “Dance Well, movement research for Parkinson”.

“Il laboratorio che condurrò per ‘Fabbricateatro’ – ha spiegato l’artista – sarà funzionale all’elaborazione, da parte di ciascuno, di un proprio, personale e originale ‘narrare del corpo’. Si baserà sul linguaggio fisico che ho sviluppato negli anni, risultato dello studio di varie tecniche, tra cui Graham, Limon, Classico, Contact, Release, e della mia esperienza di danzatrice e creatrice. Attraverso la pratica fisica esploreremo le nostre relazioni con lo spazio, il tempo e gli altri corpi ricercando chiarezza, semplicità e consapevolezza. Useremo sia la cooperazione che l’opposizione alla ricerca delle forze che ci consentono di muoverci in modo efficiente”.

La masterclass è aperta a tutti senza particolari vincoli artistici e si terrà con i seguenti orari:sabato 25 novembre dalle 15 alle 18 e domenica 26 dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17. Le iscrizioni dovranno pervenire via mail a info@teatroastra.it entro giovedì 23 novembre.

Per il progetto masterclass sono attesi, nei prossimi mesi l’attore, regista e formatore per il “Premio Gaber per le Giovani Generazioni” Giovanni Berretta che si concentrerà sul teatro fisico (16 e 17 dicembre), il massimo esponente della commedia dell’arte nazionale ed internazionale, Enrico Bonavera, con un viaggio nel mondo della maschera (3 e 4 febbraio), e ancora il clown Vladimir Olshansky, proveniente dalla Scuola di Circo e di Teatro di Varietà di Mosca e oggi guest artist al Cirque du Soleil (23, 24 e 25 marzo), e infine l’attrice e drammaturga pluripremiata per la sua scrittura teatrale innovativa Marta Dalla Via (21 e 22 aprile). Una proposta formativa di alto livello, dunque, nata per offrire un approfondimento sui diversi linguaggi della scena, promuovendo così la cultura del teatro all’interno di una vera e propria fucina di ricerca, con particolare attenzione verso le giovani generazioni.

Il costo di ciascuna masterclass è di € 75 (ridotto € 65 per allievi di “Fabbricateatro”, under30 e abbonati al Teatro Astra), ad eccezione di quella condotta da Vladimir Olshansky (€ 100 intero, € 90 ridotto).

Info e iscrizioni: Ufficio Teatro Astra, Contrà Barche 55 (Vicenza), telefono 0444 323725, emailinfo@teatroastra.itwww.teatroastra.it

Lascia un commento

Inserisci per primo un commento

Avvisami
avatar
wpDiscuz