venerdì
20 aprile 2018

14:58

“A come Amore”, all’Astra di scena le emozioni: Parole e musica per sostenere l’inclusione sociale

Sabato 14 aprile a Vicenza il concerto-spettacolo di Andrea Salvini e Mascia Foschi accompagnati da un quintetto di musicisti. Un viaggio in compagnia di Jacques Prévert, Ray Charles, Leonard Cohen, Yves Montand, Gino Paoli, Aznavour e altri. Parte dell’incasso andrà a sostegno della Cooperativa Sociale “Il Nuovo Ponte” di Vicenza, impegnata dell’inclusione sociale di persone con disabilità psico-fisiche.

Vicenza – Lo fanno fin dall’antichità le parole dei poeti, così come le note dei musicisti di tutti i tempi: esprimere l’amore è una delle esigenze più profonde e ancestrali della natura umana. Ed è proprio dall’unione di poesia e musica che nasce “A COME AMORE”, il concerto-spettacolo che, dopo l’applauditissimo debutto al Teatro Pezzani di Parma, sta per sbarcare al Teatro Astra di Vicenza. In scena un quintetto di musicisti diretti dal M° Andrea Salvini al piano e alla voce, e l’attrice e cantante Mascia Foschi, per uno show interamente dedicato a quello che è il sentimento più grande che l’uomo conosca. Un sentimento che, nella sua accezione più nobile, abbraccia universalmente tutti gli uomini e le donne; e proprio per questo la tappa vicentina dello spettacolo è dedicata al sostegno della Cooperativa Sociale Onlus “Il Nuovo Ponte”, a cui sarà devoluta una parte degli incassi: una realtà del territorio attiva dal 1984 con l’obiettivo favorire l’inclusione sociale delle persone in cui la presenza di disabilità psico-fisiche rischia di essere causa di esclusione dalla vita comunitaria. L’appuntamento, realizzato in collaborazione con La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale e il Comune di Vicenza, è per sabato 14 aprile (ore 21).

Sul palco, insieme ai due protagonisti, i musicisti Ugo Maria Manfredi al basso, Emiliano Vernizzi, noto a livello internazionale come sassofonista di Ligabue, Negramaro e Mario Biondi, Daniele Morelli alla chitarra, Andrea Bertorelli alle tastiere e Sandro Ravasini alla batteria. Lo spettacolo è un percorso ideale nel tempo, che inizia dalla romantica lettera di Anita Garibaldi, passa per gli ideali di ribellione dell’America degli anni ‘60 e arriva alla Parigi della canzone intrisa della poesia di Jacques Prévert, il cantore dell’amore per definizione. L’amore sarà dunque il protagonista assoluto dello show, che lo interpreterà attraverso una selezione di brani musicali di generi diversi, dalle melodie sudamericane al jazz and blues, fino al pop degli anni ‘70. I testi, curati da Andrea Salvini, Crise, Mascia Foschi e Daniele Grossi, dialogheranno con medley di artisti come Norah Jones, Marvin Gaye, Ray Charles, Leonard Cohen, Yves Montand, Franco Battiato, Gino Paoli, Aznavour, e anche con alcuni brani scritti e composti dallo stesso Salvini.

“L’incontro con Andrea Salvini – racconta Mascia Foschi, che ha esordito sulle scene nazionali nel 2003 come protagonista di “Tango Mujer” al Teatro dei Filodrammatici di Milano – rappresenta musicalmente la fusione di due mondi artistici affini ma diversi. Lui è un eclettico musicista con un innato senso dello swing, io arrivo da un contesto musicale più vicino al mondo della letteratura, tra teatro e musical. In questo spettacolo le note si mescoleranno alle parole creando un’atmosfera poetica e inedita”.

“Il mio ruolo – aggiunge Andrea Salvini – è quello di portare nello spettacolo la colonna sonora perfetta per accompagnare la lettura dei brani. E sarà una colonna sonora poliedrica, che andrà dal Brasile a New York, passando per l’Italia con ‘La cura’ di Battiato. Quello che desidero trasmettere sono emozioni, perché  è quello ciò che io stesso cerco quando sono nei panni dello spettatore. Per questo ho scelto di portare sul palco le note di tanti grandi della musica, come Ray Charles, Marvin Gaye e Leonard Cohen”.

Biglietti: intero € 21, ridotto abbonati Teatro Astra € 10. Diritti di prevendita: € 2.

Prevendite: on-line sul sito del Teatro Astra e sul sito www.vivaticket.it, oppure nei punti vendita del circuito Vivaticket e in Ufficio Teatro Astra dal martedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17.45.

Vendite: al botteghino del Teatro la sera di spettacolo a partire dalle ore 20.

Informazioni: Teatro Astra, Contrà Barche 55 – Vicenza;

telefono 0444 323725, info@teatroastra.itwww.teatroastra.it

Lascia un commento

Inserisci per primo un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami