mercoledì
23 agosto 2017

02:34

Addio a Helmut kohl, padre della Germania unita

Dopo una lunga malattia si è spento a 87 anni, nella sua casa di Ludwigshafen, Helmut Kohl, il cancelliere della riunificazione della Germania, protagonista assoluto della politica tedesca ed europea dal 1982 al 1998. L’attuale cancelliera Angela Merkel ha appreso la notizia della morte di Helmut Kohl mentre era in viaggio per Roma per l’udienza privata con papa Francesco prevista per domani mattina. Ecco le sue parole dopo la scomparsa dell’ex capo del governo e leader della Cdu : “La notizia della scomparsa di Helmut fa riflettere, perché sentiamo che una vita è finita e colui che l’ha vissuta è entrato nella storia. Il mio cordoglio va alla signora Maike e alla sua famiglia. In questo momento penso anche con grande rispetto e gratitudine alla vita e all’impegno del Cancelliere Helmut Kohl. L’immagine di questo grande uomo, la sua forza, il suo ruolo di statista in un’ora storica per la Germania. Tuttavia ci vorrà ancora un po’ di tempo prima che possiamo valutare appieno cosa abbiamo perso. Helmut era un grande tedesco e un grande europeo. In effetti, i due principali compiti della politica tedesca degli ultimi decenni sono stati: il ripristino dell’unità della nostra patria e l’unificazione dell’Europa. Helmut capì che l’uno e l’altro erano inseparabili, ed ha raggiunto entrambi gli obiettivi. Per questo è stato definito “cittadino onorario dell’Europa” dai capi di stato e di governo dell’Unione europea e considerato “Cancelliere dell’unità” da milioni di tedeschi, e così sarà ricordato nei libri di storia e nella memoria. […] “Helmut Kohl ha cambiato anche la mia vita” – ha concluso la cancelliera tedesca Angela Merkel – “come milioni di persone ho avuto la possibilità di uscire dalla dittatura. […] Siamo tutti grati a Helmut Kohl per quello che ha fatto in tanti anni di servizio per noi tedeschi e il nostro paese. E così continuerà a vivere nel nostro ricordo: il grande europeo e il cancelliere dell’unità. Mi inchino davanti alla sua memoria”. Dopo Otto von Bismark Helmut Kohl è stato il cancelliere più longevo della storia tedesca. Tanti i messaggi di cordoglio sui social. Il neopresidente francese Emmanuel Macron ha postato su facebook una foto che ritrae Helmut Kohl con Francois Mitterand e la dicitura: “Artefice della Germania unita e dell’amicizia franco-tedesca: con Helmut Kohl, perdiamo un grandissimo europeo”. Il presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani ha espresso il suo cordoglio con un tweet: “A Helmut Kohl dobbiamo molto. Padre dell’UE e della Germania unita.Lungimirante nel vedere un futuro europeo per la sua nazione”. Si è affidato a twitter anche Matteo Renzi, segretario del Partito Democratico: “Semplicemente Helmut Kohl è stato un gigante. Uno dei padri dell’Europa dei popoli. Negarlo è impossibile prima che ingiusto”.

Lascia un commento

Inserisci per primo un commento

Avvisami
avatar
wpDiscuz