lunedì
25 settembre 2017

00:21

Lettera di 13 sindaci dei paesi del maceratese colpiti dal sisma: “La ricostruzione non c’è”

Tredici sindaci dei paesi colpiti dal sisma nel maceratese (Camerino, Castelsantangelo sul Nera, Ussita, Bolognola, Camporotondo, Caldarola, Castelraimondo, Esanatoglia, Fiastra, Fiuminata, Pieve Torina, San Severino, Serravalle del Chienti) hanno scritto una mail inviata poi al premier Paolo Gentiloni in cui chiedono un aiuto concreto da parte del Governo perché la ricostruzione in quei luoghi non è proprio partita: ”La ricostruzione non c’è, e non ci sono neanche i presupposti perché ci sia in futuro, se le premesse continueranno a essere queste. La questione riveste carattere di particolare urgenza. Si confida in un tempestivo riscontro, necessario per un corretto e rispettoso rapporto tra le istituzioni. Oltre ai ritardi e alle inefficienze nella gestione dell’emergenza, i primi cittadini sottolineano il fatto che i servizi ancora mancano, le macerie restano dove sono”.

Lascia un commento

Inserisci per primo un commento

Avvisami
avatar
wpDiscuz