sabato
21 ottobre 2017

04:57

Omaggio Rai a Dario Fo

Rai5: “Mistero buffo”

In onda venerdì 13 ottobre alle 21.15 su Rai5

Artista poliedrico, “giullare” del nostro tempo, Dario Fo è stato uomo di teatro a tutto tondo: attore, drammaturgo, regista, ma anche scrittore e pittore. A un anno esatto dalla scomparsa, avvenuta il 13 ottobre 2016, Rai Cultura ricorda l’artista – con cui aveva stabilito nelle ultime stagioni un’intensa collaborazione – con lo spettacolo universalmente riconosciuto come il capolavoro di Dario Fo e Franca Rame: “Mistero buffo”.  Lo spettacolo, in onda venerdì 13 ottobre alle 21.15 su Rai5, è l’espressione più eloquente di un teatro in cui si tenta la rivisitazione di epoca pre-capitalistica, quello popolare medievale. Si basa sull’interpretazione di un solo attore, Dario Fo, che recita tutte le parti della piccola opera che si rappresenta, che entra ed esce da vari personaggi per spiegare direttamente al pubblico ciò che sta facendo e intervenire su parole o gesti che egli stesso rapporta all’ attualità politico – sociale contemporanea: si tratta in pratica, di sceneggiare un piccolo racconto direttamente a contatto con il pubblico. Per raccontare le storie, l’attore utilizza una lingua inventata, il grammelot, che racchiude alcune parole in dialetto padano con inflessioni venete, lombarde e piemontesi, e che obbliga l’attore a illustrare e a spiegare ciò che sta recitando, come se fosse un’opera in lingua straniera.


Rai3: “Colpo di Scena” in ricordo di Dario Fo

In onda venerdì 13 ottobre alle 23.30 su Rai3

A un anno esatto dalla sua scomparsa, Rai3 vuole ricordare venerdì 13 ottobre alle 23.30, Dario Fo attraverso l’intervista che Pino Strabioli raccolse per il suo programma “Colpo di Scena”. Ripercorrendo le tappe di una carriera lunga più di mezzo secolo, nella conversazione con il grande maestro si intrecciano i ricordi personali a quelli di avvenimenti storici comuni a tutti gli italiani. Dalle origini sul lago Maggiore, tra i maestri soffiatori esperti nella fabulazione, agli esordi nella Milano degli anni ’50, dall’impegno politico alla musica, dalla passione per l’arte al vuoto incolmabile lasciato dalla sua compagna di sempre, Franca Rame.

 Il programma è di Pino Strabioli, Assunta Magistro e Fabio Masi che firma anche la regia. Il produttore esecutivo è Adriana Sodano.

Lascia un commento

Inserisci per primo un commento

Avvisami
avatar
wpDiscuz