lunedì
25 marzo 2019

15:49

ArtEmusica 2018: La storia dell’arte raccontata in musica

Padova, Conservatorio Pollini 14, 21 e 28 aprile 2018, ore 18.00

La rassegna ArtEmusica vede come protagonista la Storia dell’Arte,raccontata con il suggestivo supporto di immagini e musica; anche l’edizione 2018 si articolerà in tre appuntamenti, tutti il sabato pomeriggio.

Il filo conduttore degli incontri sarà la monografia d’artista narrata dalla storica dell’arte Erika Iervolino e legata in maniera indissolubile alla musica, eseguita da docenti, allievi ed ex allievi del Conservatorio “Cesare Pollini”.

Quest’anno il tema sotteso della presente edizione, Dalla figurazione all’astrazione, denota la volontà, o forse, meglio, l’esigenza, di porre le basi per una fruizione più ampia del fatto artistico: si è ritenuto necessario che il discorso si svincolasse dall’arte figurativa, apparentemente di più facile lettura, per andare ad indagare i motivi che hanno condotto alcuni alla semplificazione dell’arte astratta, molto spesso ingiustamente sottovalutata. Prendendo le mosse, dunque, da un pittore che per l’epoca in cui visse non avrebbe potuto esprimersi diversamente che con la figurazione, attraverso le vicende di un artista che, invece, dal proprio sostrato figurativo decise di staccarsi nettamente, i tre appuntamenti di ArtEmusica culmineranno, infine, con un’artista poliedrica che è pittrice, scultrice e performer, a riconferma che qualunque sia il mezzo espressivo, l’artista è colui che, dischiudendo la propria anima al pubblico, attraverso le proprie opere riesce a raccontare la sua storia più intima.

Programma

Inizio concerti: ore 18.00

Sabato 14 aprile
Gli infiniti volti di Rembrandt

Il primo appuntamento vedrà come protagonista la pittura figurativa del grande pittore olandese Rembrandt con l’accompagnamento di musiche di età barocca eseguite dalla Camerata Accademica del Conservatorio diretta dal M° Paolo Faldi

Sabato 21 aprile
Piet Mondrian. Verso l’assoluto

L’evoluzione artistica e stilistica di Piet Mondrian non potrà non trovare riflesso nel jazz, unico genere musicale degno di nota per l’artista eseguito per l’occasione dal sassofonista Maurizio Camardi & Clacson Small Orchestra

Sabato 28 aprile
Il mondo a pois di Yayoi Kusama

Nel terzo e ultimo appuntamento si racconterà l’opera visionaria dell’artista contemporanea Yayoi Kusama con una cornice di suggestioni musicali giapponesi eseguite dall’Art Percussion Ensemble, diretta dal M° Massimo Pastore.

Informazioni
Ingresso libero

Tel. 049 8750648
auditorium@conservatoriopollini.it
www.conservatoriopollini.it

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami