lunedì
27 maggio 2019

10:46

Chronicae vola a Bruxelles: edizione Europea per il Festival del Romanzo Storico

Dal 25 al 27 settembre a Bruxelles diventa la capitale europea della fiction storica: tre giorni di incontri con grandi autori tra romanzi, fumetti, film e serie tv

Il festival ideato da Sugarpulp e organizzato dall’IIC di Bruxelles, Mincione Edizioni e Se m’ami Libreria & Restaurant, è stato presentato oggi al Salone del Libro di Torino

Chronicae, il Festival Internazionale del Romanzo Storico, approda a Bruxelles per un’edizione “OFF” nel cuore dell’Europa che si terrà dal 25 al 27 settembre all’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles.

Il festival, nato nel 2015 da un’idea dell’Associazione Sugarpulp e realizzato in collaborazione con il Comune di Piove di Sacco (Pd), dopo cinque edizioni raggiunge la dimensione europea grazie all’IIC di BruxellesMincione Edizioni e Se m’ami Libreria & Restaurant che, con la collaborazione di Sugarpulp, hanno dato vita a un progetto ambizioso che trasformerà per tre giorni Bruxelles nella capitale europea del Romanzo Storico.

Lo Staff di Sugarpulp

Lo Staff di Sugarpulp

LA PRESENTAZIONE AL SALONE DEL LIBRO DI TORINO

L’edizione europea di Chronicae è stata presentata questa mattina al Salone del Libro di Torino all’interno dello spazio Superfestival: “In questi cinque anni abbiamo sempre puntato sull’alta qualità letteraria della nostra proposta” ha raccontato Matteo Strukul, Premio Bancarella 2017 per la saga dedicata dei Medici e direttore artistico del Festival. “Abbiamo raccontato uno dei generi letterari più amati dai lettori italiani insieme a Valerio Massimo Manfredi, Simon Scarrow, Conn Iggulden, Antonio Scurati, Carla Maria Russo, Alex Connor, Oliver Poetzsch, Marcello Simoni, Tim Willocks, Jason Goodwin e tanti altri. Chronicae nasce come festival multimediale che parte dalla parola scritta e si espande al fumetto, al cinema, alle serie tv fino ai videogames, un format che da subito è piaciuto tantissimo al pubblico. Questa edizione europea segna un traguardo importante perché da un lato rappresenta un riconoscimento per il lavoro fatto in questi anni, e poi perché ci permette di continuare a promuovere l’Italia partendo da due elementi che tutto il mondo ci invidia: la nostra storia e la nostra cultura”.

Ora il festival assume una dimensione europea, come ha sottolineato Mariangela Mincione (Mincione Edizioni e Libreria Se m’ami Bruxelles) in una dichiarazione congiunta con Paolo Luigi Grossi, Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles:s: “Dall’incontro con l’Associazione culturale Sugarpulp, nasce l’idea di una rassegna OFF che, in linea con la direzione artistica di Chronicae, punta alla diversità di linguaggio per attirare il pubblico a conoscere la Storia e, per chi ne è già attratto, riflettere sull’efficacia dei diversi media che ne permettono un’interpretazione. Un ponte tra Chronicae, Festival Internazionale del romanzo storico e Bruxelles, in grado di promuovere il lavoro culturale locale ed aprirlo ad un confronto con il paese ospitante.

IL PROGRAMMA DEL FESTIVAL

L’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles e la libreria Se m’ami saranno gli epicentri del festival che si terrà dal 25 al 27 settembre

Antonio Scurati, Matteo Strukul, Patrizia Debicke Van Der Noot, GiuseppePalumbo Luca Raffaelli,  e tanti altri saranno dunque i protagonisti di un evento inedito che punta a conoscere e a valorizzare non solo la storia e la cultura italianema anche la memoria del nostro passato, tema attualissimo come dimostrano le polemiche vissute proprio in questi giorni al Salone Internazionale del Libro di Torino.

CHRONICAE OFF, Festival Europeo del Romanzo Storico è un evento ideato da Sugarpulp e realizzato in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles, Mincione Edizioni, Se m’ami Libreria & Restaurant; con il patrocinio del Comune di Piove di Sacco (Pd); in partnership con Paradiso – Museo del Duomo di Piove di Sacco, SINAI Exclusive e LA CASE Books.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami