martedì
16 ottobre 2018

14:07

Veneto portavoce della cucina italiana a Taiwan

Dal 19 agosto al 3 settembre la veneta Accademia delle Professioni DIEFFE volerà alla Ming Tai High School di Taichung per tenere un calendario di lezioni progettate con lo scopo di divulgare la cultura culinaria italiana agli young Chef taiwanesi.

Non solo tecniche di preparazione e cottura o ricette della tradizione tricolore ma anche, e soprattutto, cultura culinaria. L’Accademia delle Professioni DIEFFE, vincitrice lo scorso anno del premio Veneto Awards, sarà presente alla Ming Tai High School di Taichung dal 19 agosto al 3 settembre per tenere un ciclo di lezioni frontali che mirano a educare gli young Chef taiwanesi alla bellezza della cucina italiana e ad evitare il dannoso fenomeno dell’Italian sounding, imparando a riconoscere l’autenticità dei prodotti nostrani attraverso l’analisi delle loro caratteristiche, esaltandoli poi tramite la loro lavorazione.

Ingredienti tipici, pasta fresca, pizza e panificazione, sono questi i filoni su cui si concentreranno le due settimane di lezioni che lo Chef Marco Pesce, docente dell’Accademia DIEFFE nel Corso per la Qualifica Professionale di Cuoco e Vicepresidente di Assocuochi Treviso, terrà ad allievi della stessa Ming Tai High School, a studenti della Chung Hsing University, e a young Chef che già lavorano.

Un totale di 150 persone suddivise in 6 classi che si alterneranno nell’utilizzo di eccellenze italiane per la preparazione di piatti sia semplici che elaborati, andando dalle veraci Pappardelle pomodoro, basilico e mozzarella agli eleganti Ravioli ripieni di spigola su crema di zafferano, dall’amatissima Pizza Margherita ai goduriosi Calzoni e Panzerotti fritti.

Non mancheranno inoltre piatti ispirati alla ricchezza agroalimentare specifica del territorio veneto, come la Macedonia di verdure con gamberi di mare e fiume al timo e Prosecco DOCG di Valdobbiadene, e un grande classico intramontabile: il Tiramisù. La realizzazione del dolce chiuderà le due settimane di formazione, creando un ponte simbolico verso un secondo ciclo di lezioni incentrate sul tema della Pasticceria e dell’Healthy Bakery, che avranno luogo nel mese di Novembre.

La Ming Tai High School è una delle più antiche scuole di Taiwan, rinomata per la qualità dei corsi legati al settore Hospitality. Famosa anche come meta turistica grazie al giardino presente tutto attorno alla struttura, uno degli ultimi esempi rimasti di autentica architettura paesaggistica cinese, si è rivolta alla veneta DIEFFE in quanto polo didattico di riferimento in Italia per la formazione di professionisti del settore enogastronomico secondo una vocazione seria e concreta, “anti-Masterchef”.

DIEFFE è attiva da oltre 30 anni nelle sedi di Padova, Treviso, Verona, Vicenza e Venezia, e nelle sedi extra-regionali di Pordenone e Bologna. Ogni anno forma oltre 2600 allievi ed è impegnata anche nello sviluppo del comparto internazionale. Come anticipa il Presidente DIEFFE Federico Pendin: “L’attività intrapresa con Taiwan si pone non solo l’obiettivo di creare consapevolezza attorno alla vera cucina italiana, ma anche quello di aumentare l’attività di incoming in Italia di Chef provenienti dall’estero, desiderosi di apprendere la nostra cultura culinaria formandosi direttamente nei territori dove essa si sviluppa.”

Gli allievi che parteciperanno alle lezioni tenute dallo Chef Marco Pesce potranno infatti continuare il proprio percorso di formazione attraverso il Professional Course in Italian Cuisine and Food Culture, corso attivato dall’Accademia DIEFFE nella propria sede veronese.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami