mercoledì
19 dicembre 2018

17:39

Admo Padova: 84 nuovi donatori e 7 promesse

Sabato 13 ottobre gran chiusura di Match it Now 2018 in centro a Padova. Obiettivo superare i 200 nuovi donatori di midollo osseo in una giornata. In scena davanti al municipio dalle 10 alle 19 una kermesse di musica, fitness, danza, sport, testimonianze, arte e ricerca di lavoro per sensibilizzare i giovani alla donazione. Madrina della giornata la vincitrice della quarta edizione di x factor Nathalie assieme a tantissimi artisti che si esibiranno gratuitamente per Admo. 

Torna come ogni anno, da tradizione, la giornata di Admo Padova, l’associazione donatori di midollo osseo in centro città dedicata alla sensibilizzazione dei giovani dai 18 ai 35 anni, Match it now 2018.

Pronta una kermesse di eventi, esibizioni, testimonianze sabato 13 ottobre dalle 10 alle 19 davanti a Palazzo Moroni, sede del Municipio di Padova per richiamare l’attenzione sull’importanza della donazione del midollo osseo per salvare vite umane e chiamare all’appello i potenziali donatori, giovani dai 18 ai 35 anni in buona salute e di almeno 50 kg di peso.

Lo scorso anno hanno risposto in 166 giovani in una giornata (222 in totale con quelli della provincia) , pronti ad effettuare un semplice esame del sangue per entrare nel registro dei donatori di midollo osseo. Quest’anno forti anche del successo ottenuto il sabato prima in provincia con 86 nuovi iscritti al registro e 7 promesse tra Abano Terme, Montagnana, Este, Pozzonovo, Cittadella e Piove di Sacco si punta almeno a 200 nuovi giovani donatori in una sola giornata.

Per far questo Admo Padova ha messo in piedi una scaletta di micro eventi che si susseguiranno per tutta la giornata, presentata dalla giornalista Micaela Faggiani.

Madrina dell’evento la vincitrice della quarta edizione di X Factor Nathalie che chiuderà in bellezza e armonia la kermesse di Admo .

Il taglio del nastro della giornata lo si avrà alle 10.30 con una “conferenza stampa live” dal palco di Admo con le autorità locali.

Interverranno in rappresentanza del Presidente Veneto Luca Zaia l’assessore alla sanità della Regione Luca Coletto, l’assessore al sociale del Comune di Padova Marta Nalin, il presidente della Provincia di Padova Enoch Soranzo, il direttore del Centro Veneto Trapianti Giuseppe Feltrin, il componente del Senato Accademico dell’Università di Padova Prof. Marco Rossato, Rossano Galtarossa consigliere Coni Veneto e già campione olimpico di canottaggio e testimonial nazionale Admo, alcuni sportivi delle Fiamme Oro di Padova.

A seguire due spettacoli di mezz’ora l’uno con attività aerobica da parte del Gruppo Elan, da anni vicino ad Admo attraverso sport e benessere, gruppo che conta 3 centri fitness in Padova, Mestrino e Saccolongo.

Nel pomeriggio la parte più corposa della manifestazione.

Si inizia alle 15.30 con l’esibizione della scuola di danza Hip Hip e della Street dance in genere DANCE4FUN, di Augusta Basile e di Genny Giambrone; quindi alle 16 spazio al gospel con i Vocanto; alle 16.30 arriva Cli Beltrame protagonista padovana di The Voice e professoressa di musica al Liceo Marchesi Fusinato con alcuni studenti che hanno scritto, musicato, cantato e creato due videoclip di altrettante canzoni dedicate ad Admo ( video su youtube: https://youtu.be/fKky-DdbWRIhttps://youtu.be/hXOAsrAcS9A) ; quindi spazio a Moviechorus in concerto per Admo alle 17.00 con le migliori colonne sonore dei film ; a seguire esibizione con costumi di Capoeira e di Viet vo dao e Viet tai Chi con gli atleti della palestra Asd palestra Bao Lan di Padova . 

A seguire gran finale con Caterina Croppelli protagonista lo scorso anno di X Factor, i padovani Choritaly il coro italiano che canta tutte le più belle canzoni del nostro territorio dagli anni 40 ad oggi diretto da Alessandra Pascali.

Gran finale con l’esibizione della cantautrice romana Nathalie vincitrice dell’edizione del 2010 di X Factor che presenterà brani del suo ultimo lavoro, il suo terzo album d’inediti dal titolo “Into The Flow“.

Nel pomeriggio spazio ad intervalli di danza con una compagnia di 4 ballerini di danza contemporanea della scuola di danza Bi-corporis.

Novità di questa edizione anche l’arte.

Per tutta la giornata l’artista Giorgio Bellingardo darà vita ad un’opera per Admo lì sul posto con i materiali di recupero che normalmente utilizza per le sue creazioni, a partire dal cuore, simbolo comune tra lui e l’associazione, dell’amore e dell’altruismo .

Presenza ormai stabile e collaudata per la gioia dei più piccoli anche quella deiclown per tutta la giornata con il gruppo Vip Padova e gli Over The Rainbow con i loro nasi rossi e le bolle di sapone.

Gli altri “angeli” della manifestazione saranno i volontari Fidas e Avis di Padova e naturalmente i volontari della Croce Verde di Padova che forniranno le ambulanze dove i medici e infermieri dell’Azienda Ospedaliera effettueranno i prelievi di sangue.

Non mancheranno poi gli storici amici di Admo, Luca Tironi con le sue gru origami della fortuna e i supereroi che nel pomeriggio si fermeranno per fotografie e video con i ragazzi .

Durante la giornata passeranno a testimoniare la loro vicinanza ad Admo anche molti sportivi locali, dalla prima accademia di calcio e futsal a PadovaAntenore Sport Padova, ad alcuni giocatori della squadra di serie B della Virtus Basket al Selvazzano Rugby,

Molti anche i partner dell’evento e di Admo che quest’anno hanno voluto esserci a fianco dei volontari.

Innanzitutto l’Ufficio Scolastico Provinciale con il quale Admo ha stipulato qualche anno fa un protocollo d’intesa e che per l’occasione ha invitato con una circolare tutte le scuole superiori di Padova a partecipare all’evento; quindi Appe Padova che ha distribuito 1600 volantini nel loro bollettino e così pure negli esercizi commerciali affiliati con tanto di logo dell’associazione; e ancora l’associazione Alumni Padova che invitato tutti i suoi associati, i laureati dell’ateneo a partecipare anche attraverso i social; lo stesso Ateneo che attraverso i suoi canali comunicati ha fatto da megafono ai suoi studenti; Progetto Giovani che ha pubblicizzato la giornata e tutte le Avis della provincia che si sono spese per un passaparola collettivo.

E ancora per il secondo anno consecutivo c’è anche Zed a fianco di Admo con una scontistica apposita su concerti e spettacoli dedicata a tutti i giovani che effettueranno l’esame del sangue il 13 ottobre.

La manifestazione ha il patrocinio di Comune e Provincia di Padova e dell’Università di Padova.

Un sostegno e aiuto anche in piazza arriva anche da alcune aziende locali.

In primo luogo Serenissima Informatica azienda padovana, +6.5% di fatturato nel primo trimestre del 2018 che opera nel settore degli ERP, Business Intelligence e CRM per le PMI, gli hotel, la ristorazione e la GDO. Da tempo l’impresa sta cercando giovani informatici, matematici, statistici e ingegneri gestionali per raddoppiare il suo organico tecnico e arrivare ad almeno 180 persone. Ecco perché hanno scelto di sostenere Admo e di scendere in piazza per chiamare all’appello i giovani neolaureati, e anche i laureati meno giovani che abbiano voglia di donarsi e… magari anche di trovare un lavoro.

Una decina di dipendenti, tutti giovani, presenzieranno per tutta la giornata e raccoglieranno curricula per tutte le figure che cercano in azienda.

“Vogliamo mandare un messaggio comune con Admo visto che anche noi cerchiamo persone uniche – queste le parole di Michele Ferramola, AD di Serenissima Informatica. Vogliamo lanciare una proposta ai giovani, dalla salute al lavoro: chiediamo loro di mettersi in gioco a 360 gradi, di dare e di ricevere qualcosa, dalla sensazione di essere un supereroe per chi aspetta il midollo come ultima possibilità di vita ad un lavoro innovativo e stimolante.”

E ancora altra azienda della provincia di Padova con sedi anche a Venezia, Modena, Vicenza e Palermo ha voluto sostenere Admo. E’ la compagnia di consulenza commerciale e tecnica sui prodotti e servizi di partner come Eni Gas e Luce, Tim, Samsung We Can Consulting di Mestrino, già a fianco di Admo in altra occasioni sportive e di sensibilizzazione, azienda in forte crescita, anch’essa alla ricerca di nuove figure da inserire in organico.

Infine la Banca Patavina con sede principale a Piove di Sacco ma filiali anche a Padova, che ha iniziato proprio con il Match it now 2018 in Saccisica a collaborare con Admo Padova e sarà pronta anche in futuro a nuove iniziative ed eventi di sensibilizzazione ai giovani, target a loro caro vista anche la nuova proposta di mutuo prima casa a tasso fisso con durata fino a 30 anni.

E ancora,quest’anno Admo collaborerà in simultanea nel vero senso della parola con la manifestazione Stelle sul Liston  lo storico concorso di eleganza automobilistica con la sfilata delle auto d’epoca in pieno centro storico a firma di Rossano Nicoletto. Auto, partecipanti alla sfilata, giovani, donatori e testimonial potranno così passare da una manifestazione all’altra e gustarsi gli spettacoli marchiati Admo così come la bellezza delle auto d’epoca in gara.

Confidiamo in tutto questo mondo padovano che ci sostiene – conclude Paola Baiguera Presidente di Admo Padova – per attrarre giovani e chiede loro di donarsi, con un piccolo gesto. Da parte nostra ringraziamo tutte queste piccole e grandi realtà che ci sostengono e ci aiutano nella nostra missione, quella di trovare nuovi donatori per tante persone che stanno aspettando solo una speranza di vita. Ricordo sempre un numero ossia solo un donatore è compatibile ogni 100 mila persone. Per questo tutti possiamo essere indispensabili e supereroi!

Ad oggi sono oltre 380 mila i potenziali donatori iscritti al Registro, di cui oltre 118 mila prontamente disponibili per l’avvio delle procedure di trapianto. In Italia oltre il 40% dei trapianti di midollo osseo viene eseguito grazie al dono di un perfetto sconosciuto ma non basta. Solo attraverso l’inserimento di tanti nuovi donatori giovani si può garantire a tutti i pazienti di trovare il “match” giusto». Anche per questo le associazioni dei volontari Admo come quella di Padova svolgono quotidianamente un lavoro di sensibilizzazione.

Gli iscritti al registro di Padova ad oggi sono 16 mila mentre il registro nazionale si sta avvicinando ai 400 mila. Nel 2018 le donazioni effettive di midollo sono state 4.

Per info : www.facebook.com/AdmoPadova/

www.admopadova.org/

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami