giovedì
25 aprile 2019

06:39

Scout CNGEI della Sezione Venezia: Evento benefico “Banca del Giocattolo”

Una delle frasi più famose di Baden Powell, fondatore degli scout, è “Ma il vero modo di essere felici è quello di procurare la felicità agli altri“.

Quindi quale modo migliore di festeggiare il compleanno di Baden Powell e di sua moglie Olave regalando un sorriso al prossimo?

Tutti i ragazzi del gruppo scout laico della Sezione di Venezia CNGEI si impegneranno quindi perché quel sorriso illumini il viso di un altro bambino, anche se non lo conoscono.

La mattina di domenica 24 Febbraio vi danno appuntamento per raccogliere giocattoli in buono stato e donazioni, per i bambini ricoverati negli ospedali, ma anche per quelli dell’Africa e quelli meno fortunati vicini e lontani, e regalare loro un sorriso.

La giornata scelta per l’evento è il momento in cui tutti gli scout del mondo meditano sul senso del servizio verso gli altri.

Sono quindi ben accetti giocattoli di ogni tipo, macchinine, bambole, libri per bambini e adolescenti, puzzle, costruzioni tipo Lego, giochi in scatola, plastilina e similari, colori lavabili e non tossici, blocchi di carta per disegnare, tutto naturalmente in buono stato. Astenersi da portare peluche.

L’iniziativa, in collaborazione con l’assessorato alla Coesione Sociale e Sviluppo Economico del Comune di Venezia, è portata avanti dagli scout CNGEI della Sezione Venezia, un gruppo laico che offre ai giovani ragazzi del territorio un metodo educativo come movimento volontario, non politico, aperto a tutti senza distinzione di origine, razza o credo in accordo con lo scopo, i principi ed il metodo concepito dal Fondatore.

I lupetti della Sezione di Venezia vi aspettano per raccogliere i giochi e le donazioni a Mestre dalle ore 09:30 alle ore 12:00 presso:

* Centro Commerciale “Porte di Mestre”
* Piazzetta Coin e via Allegri
* Chiesa di San Giuseppe in Viale San Marco 170
* Chiesa del Corpus Domini via Gagliardi 1
* Chiesa di Santa Maria della Pace via Varrone 14

Contemporaneamente i ragazzi più grandi saranno impegnati nella sistemazione e nella consegna dei primi giocattoli raccolti alle associazioni destinatarie della raccolta.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami