domenica
19 agosto 2018

15:29

50° Tullio Serafin: Sabato 11 agosto “Il Trittico” in suo onore al Festival di Torre Del Lago

Istituito dall’Archivio storico che porta il suo nome, il calendario di eventi coinvolge i più importanti palcoscenici che videro attivo il grande direttore d’orchestra veneto

Nuovo appuntamento con le Celebrazioni per il 50° della scomparsa di Tullio Serafin, il grande direttore d’orchestra veneto (1878-1968) che fu, tra l’altro, lo scopritore del talento di Maria Callas. Promosse dall’Archivio storico che ne porta il nome – custodito a Vicenza e presieduto da Andrea Castello – le manifestazioni approdano sabato 11 agosto al 64° Festival Puccini di Torre del Lago, nel territorio di Viareggio, in provincia di Lucca, che ha deciso di dedicare a Serafin la serata inaugurale de “Il Trittico” pucciniano (Il Tabarro, Suor Angelica e Gianni Schicchi): opera essa stessa celebrata nel centenario della prima rappresentazione, tenutasi il 14 dicembre 1918 al Metropolitan di New York, e che ebbe in Serafin, il 25 giugno 1916 a Buenos Aires, il direttore della prima esecuzione in Sud America.  

Andrea Castello

Andrea Castello

In cartellone fino al 25 agosto, “Il Trittico” in programma al Festival di Torre del Lago è allestito dall’Opera di Stato di Budapest, per la regia di Ferenc Anger, con l’Orchestra della Toscana, maestro concertatore e direttore Jacopo Sipari di Pescasseroli.

Sempre sabato, alle 19.45, conferenza introduttiva con la partecipazione dello stesso Andrea Castello, di Paolo Spadaccini e di Emiliano Sarti. Alla serata parteciperà anche  l’ambasciatrice delle Celebrazioni, il soprano Barbara Frittoli, che da subito ha creduto nel meritorio progetto ideato dall’Archivio storico, per il quale è stata concessa la Medaglia del Presidente della Repubblica. Attesa, inoltre, la presenza del contralto rodigino Serena Lazzarini, artista particolarmente vicina all’associazione che cura l’Archivio, fondata nel 2017 da Federica e Jacopo Conte, pronipoti del Maestro, e da Andrea Castello, Guido Faggion e Valentina Casarotto.  

Le Celebrazioni proseguiranno domenica 19 agosto al Teatro La Fenice di Venezia, alle 19, con la dedica al M° Serafin de “Il Barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini, con la direzione di Gregory Kunde e la regia di Bepi Morassi.

Il calendario degli appuntamenti è disponibile su www.celebrazionitullioserafin.it.   

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami