sabato
25 maggio 2019

17:41

Dal Giappone alle Dolomiti: La musica classica protagonista all’Unisono

Sabato 27 Ottobre 2018, a partire dalle ore 21.15, Centro di Musica Unisono, Piazza Vittorio Emanuele, 4 – Feltre

Feltre – Makiko Iwakura e Nanako Takaki, dal Giappone alle Dolomiti. Tornano a Feltre due musiciste di straordinario talento. Lo faranno sabato, con un programma che unisce alto virtuosismo tecnico e profondità espressiva.  Tra gli autori eseguiti, Johann Sebastian Bach, Robert Schumann e Johannes Brahms’.

“Iwakura e Takaki sono due amiche dell’Unisono – spiega il direttore artistico Nicolò Ferrari Bravo -. Le abbiamo rivolute con noi anche quest’anno perché stiamo festeggiando i nostri primi vent’anni di attività e lo vogliamo fare anche e soprattutto con chi ha sostenuto nel tempo il nostro Centro di musica, con chi è in qualche modo cresciuto insieme a noi. Le due soliste sono musiciste di raro talento, sarà una serata di elevata qualità”.

Dopo il cantautore raffinato che strizza l’occhio al jazz, Joe Barbieri, e dopo sir Danilo Rea, il virtuoso del piano, uno dei massimi pianisti presente in Europa, il programma autunnale dell’Unisono prosegue con una puntatina nella musica classica. Makiko Iwakura è una violinista e Nanako Takaki una pianista. Entrambe sono nate in Giappone, stanno perfezionando gli studi al conservatorio di Vienna e attualmente sono in tournée in Europa.

Il programma di sala prevede arie di Bach, Sicialiano e Presto dalla Sonata No.1, di Schumann, Brahms, Dvořàk, de Sarasate per quasi due ore di musica d’altri tempi. Come per le altre serate, anche per questa sarà possibile acquistare i biglietti online dal sito www.centrodimusicaunisono.com, in prevendita alla segreteria di Palazzo Guarnieri o direttamente al botteghino la sera stessa. Biglietti 20 euro, prima fila 25 e prevendita 3 euro. Inizio alle 21.15.


PROGRAMMA
Johann Sebastian Bach (Eisenach 1685 – Lipsia 1750)
Siciliano e Presto dalla Sonata No.1 in sol minore per violino solo BWV 1001
Robert Schumann (Zwickau 1810 – Bonn 1856)
Arabeske in do maggiore op.18
Johannes Brahms (Amburgo 1833 – Vienna 1897)
Sonata n. 2 per violino e pianoforte in la maggiore op.100
Allegro amabile
Andante tranquillo
Allegretto grazioso quasi andante
Antonín Dvořák (Nelahozeves 1841 – Praga 1904)
Humoresque op.101 No.7 (arrangiamento di Fabian Rehfeld)

Pablo de Sarasate (Pamplona 1844 – Biarriz 1908)
Fantasia sulla Carmen op.25
Introduzione. Allegro moderato
Moderato
Lento assai
Allegro moderato
Moderato


BIOGRAFIA

MAKIKO IWAKURA, violino
Nata a Fukuoka, in Giappone, ha iniziato lo studio del violino all’età di tre anni alla scuola di Miki e Eisuke Shinozaki, proseguendo poi sotto la guida di Fuminori Shinozaki, Thomas Christian e Lidia Baich. Nel 2007, 2010 e 2013 ha vinto il primo premio alla All-Japan Students’ Music Competition e nel 2012 il primo premio assoluto alla Southern Japan Music Competition. Nel 2016 si è aggiudicata il primo premio nella categoria strumenti ad arco e il primo premio assoluto al 18° Concorso Internazionale di Musica Euterpe di Corato, Italia, e gli stessi due premi al 5° Concorso Internazionale di Violino ‘Homage to Váša Příhoda – New European Talents’ a Budweis, Repubblica Ceca. Ha suonato come solista nel 2011 per la Kyushu Symphony Orchestra a Kyuden, Giappone, e nel 2016 con la Bratislava Symphony Orchestra alla ORF Radiokulturhaus di Vienna. Nel 2017 ha ottenuto il Premio Mariuccia Randone per la migliore performance nella serie concertistica di Asolo Matinée. Studia attualmente al Conservatorio di Vienna con Boris Brovtsyn.

NANAKO TAKAKI, pianoforte
Nata a Hiroshima, in Giappone, ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di tre anni. Ha ottenuto il Bachelor of Music e il Master of Music in Piano Solo Performance al College of Music di Osaka, sotto la guida di Shinya Okahara and Akemi Yamagami. Nel suo paese si è classificata tra i vincitori alla Takarazuka Vega student competition e all’International Chokou Hai competition. Ha partecipato a numerose masterclass in Europa, tra cui l’International Summer Academy a Nizza e l’International Masterclass for German Lied a Stoccarda. Si è perfezionata con insegnanti di fama internazionale quali Olivier Gardon, Helmut Deutsch, Shinya Okahara, Markus Hadulla, Yasuko Kozaki e Dietrich Henschel. Nel 2016 si è trasferita a Vienna, dove ha studiato on Sung-Suk Kang al Prayner Konservatorium. Attualmente frequenta il corso per pianisti accompagnatori presso l’ Universität für Musik und darstellende Kunst di Vienna.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami