mercoledì
20 marzo 2019

16:31

Villafranca Padovana: Insieme a Teatro 2019

L’Amministrazione Comunale di Villafranca Padovana in collaborazione con Acli Arte e Spettacolo presenta “Insieme a Teatro 2019”, tre appuntamenti presso la Sala Polivalente di Piazza Marconi a Villafranca all’insegna di Carlo Goldoni e del buon umore.

Si comincia sabato 9 marzo alle ore 21.00 con La Suocera e La Nuora del Teatro Palcoscenico Città di Monselice per la regia di Beatrice Greggio.

Un classico goldoniano, questa commedia racconta i conflitti di una famiglia che vive a Palermo. Nella famiglia entra Doralice, figlia di un mercante, Pantalone, con una dote di ventimila scudi. Entra come sposa del Conte Giacinto, figlio del Conte Anselmo Terrazzani e la Contessa Isabella. Comincia un conflitto senza fine tra suocera e nuora a causa dell’orgoglio, della classe sociale e dei servitori. Il padrone di casa, il Conte Anselmo, non lo è davvero perché è un uomo menefreghista che solo pensa al suo museo d’antichità dove spreca tutti i soldi e in realtà non ha nessun valore. Con un padrone menefreghista, la suocera e la nuora in conflitto, un figlio e marito che non vuole dispiacere a nessuna, i cicisbei, il Cavaliere del Bosco e il dottore Anselmi, che invece di aiutare a risolvere il conflitto lo peggiorano, la cameriera Colombina che fa lo stesso con lo scopo di guadagnare ancora più, e un servitore, Brighella, che inganna il padrone di casa con l’aiuto del suo amico Arlecchino vendendogli antichità false, l’unica persona capace di risolvere i conflitti è il vecchio ed onorevole Pantalone.

Il 16 marzo sarà la volta del  Gruppo cabarettistico Strasseossi del Teatro dei Curiosi con Opparcarità, testi e regia di Andrea Masiero e Gianni Mazzucato 

Un divertente spettacolo  che strizza l’occhio al vecchio avanspettacolo. Quando si guardano le cose da un’altra angolazione sembra che queste siano completamente diverse da come le avevamo sempre viste, e quel che sembrava bianco diventa nero e viceversa. Infatti niente è quel che sembra, e questo spettacolo ci racconta proprio di tutte quelle cose che siamo abituati a dire, fare o pensare in una certa maniera. E non appena le troviamo leggermente diverse ci viene da esclamare: opparcarità! In realtà “c’è solo una cosa certa nella vita, ed è il fatto che non possiamo dare niente per certo. Pertanto non è certo che non possiamo dare niente per certo” 

Il 23 marzo Piccola Scena Arte e Spettacolo presenta L’Adulatore di Carlo Goldoni, regia e libero adattamento di Ottavio Di Leone  

Testo tra i meno conosciuti e rappresentati di Carlo Goldoni, è di quelli che inducono alla tentazione, probabilmente banale, dell’aggettivo “molieriano”. Si tratta di una commedia bellissima per misura di stile e sorprendente per modernità. Vi si narra di un gaglioffo che, segretario del governatore di Gaeta (il regno di Napoli), approfitta della leggerezza e delle vanità del governatore e della “Governatoressa” per commettere ogni sorta di imbrogli e di iniquità al solo fine di servire le sue tasche e il suo piacere. Gli andrà male. Verrà smascherato; ma non, si badi, ad opera del suo padrone o di qualche altro appartenente alla classe dominante, bensì perché i servi, da lui angariati oltre ogni limite, si accorderanno per denunciarlo. Questo elemento dei servi — la “casa bassa” guidata da Brighella — rappresentativo dell’intera categoria dei sottomessi, è uno degli elementi più sorprendenti della commedia. E s’intende bene, soprattutto per questo, che tale opera non risultasse, allora, gradita ai potenti.


Sala Polivalente, Piazza Marconi 4
Villafranca Padovana
Biglietto unico: 5,00 €
Info e prenotazioni: 3337680147

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami