giovedì
25 aprile 2019

16:03

E’ nata una stella: Premiazione percorso scuole per Padova Urbs Picta

Mercoledì 10 aprile al Centro culturale San Gaetano a Padova le premiazioni. 200 studenti delle scuole superiori di Padova presentano le loro proposte imprenditoriali per valorizzare la candidatura UNESCO

Un percorso lungo e avvincente iniziato l’8 novembre scorso per scoprire e valorizzare i segreti degli otto siti candidati all’UNESCO raccolti sotto il nome di Padova Urbs picta.

Sono otto le classi di 6 scuole della provincia di Padova – Liceo Fermi, Liceo Duca d’Aosta, Istituto Einaudi, Istituto Leonardo da Vinci, istituto Ruzza, Istituto Rolando da Piazzola – per un totale di 200 studenti che in questi mesi hanno visitato e conosciuto i siti della città candidati per ideare un’impresa cooperativa che potesse valorizzarli al meglio.

Tutti i ragazzi hanno lavorato sodo. In 14 ore di lavoro in classe accompagnati da Monica Baldessari, formatrice di Irecoop Veneto, e molte ore di lavoro autonomo, le 8 classi sono hanno formato ciascuna una diversa impresa cooperativa per valorizzare il patrimonio artistico, culturale e identitario di Padova. Gli studenti hanno in questi mesi stabilito la ragione sociale della loro cooperativa, sviluppato un’indagine di mercato, elaborato una strategia di marketing, deciso come gestire il proprio budget. Il percorso formativo è stato reso possibile grazie al coordinamento di Irecoop Veneto e al sostegno di BCC Patavina e Confcooperative Padova.

Sono stati entusiasti di poter incontrare le classi anche imprenditori “veri” del territorio, che hanno portato agli studenti la loro testimonianza: tra le cooperative Coop Giotto, Coop Culture, Coop Le Malefatte, ma anche Becco Giallo, Messaggero dei Ragazzi, Corriere del Veneto, Jeos, Teatro Ortaer. Anche il giornalista padovano Francesco Jori ha aiutato gli studenti a trovare qualche ulteriore e brillante ispirazione. Non è poi mai mancato il sostegno del Comune di Padova e dell’assessore Colasio che patrocina l’iniziativa.

Oggi le 8 classi hanno presentato i loro progetti davanti a una giuria di esperti: Federica Millozzi, responsabile del Comune di Padova per la Candidatura di Padova Urbs picta, Leonardo Toson, presidente di BCC Patavina, Tiziana Boggian presidente di Federsolidarietà Padova, Monica Baldessari per Irecoop Veneto.

Tutti i progetti, dall’ottavo al primo, sono stati valutati positivamente e i primi tre hanno vinto un premio per avviare l’attività. Li elenchiamo:

8° posto: classe 4BA Einaudi Gramsci: Album di figurine sulla Padova del 300 dedicato al pubblico dei bambini piccoli, che possono divertirsi mentre i genitori visitano i siti di Padova Urbs picta. Solo chi li visita tutti completa l’album!

7° posto: classe 3F Fermi: Crowdfunding cittadino per rivitalizzare la degradata zona della stazione cittadina con un grande murales dedicato alle stelle di Padova.

6° posto: classe 3TA Leonardo da Vinci Visite guidate in città in costume trecentesco. I personaggi della Padova dipinta da Giotto prendono vita e accompagnano i turisti.

5° posto: classe 3ct Einaudi Gramsci: Magliette con i segni zodiacali dipinti negli 8 siti e puzzle con un simbolo per ciascuno degli 8 siti per incentivare la visita di tutta Padova Urbs picta.

4° posto: classe 3E Rolando da Piazzola: Sito web dedicato ai turisti per abbinare la visita ai siti ad esperienze sensoriali come una dolce colazione o un concerto di una band locale.

3° posto: 4L Duca d’Aosta: Guida cartacea interattiva con notizie anedottiche sulla Padova universitaria del ‘300, per il pubblico degli studenti che scopriranno che anche nel 1300 i residenti si lamentavano del rumore delle taverne!

2° posto: 4 Moda Ruzza: Borse con inserti tattili per far «vedere» anche agli ipovedenti i particolari della Cappella degli Scrovegni realizzate in collaborazione con la cooperativa Le Malefatte di Venezia che lavora con i carcerati.

1° posto: 3F Rolando da Piazzola: Biscotti con packaging a tema Padova Urbs picta: un biscotto diverso per ogni sito, per visitarli tutti con golosità!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami