sabato
25 maggio 2019

17:05

Polesine: Deroga sui mutui con Cassa Depositi e Prestiti per i comuni colpiti dal sisma

L’emendamento proposto dal parlamentare Crivellari raccoglie l’interesse ed il sostegno della Commissione e del Governo. Positivo l’incontro con il sottosegretario al MEF Paola De Micheli.

Presentato in Commissione al Senato l’emendamento sulla proroga del pagamento dei mutui contratti con Cassa Depositi e Prestiti da parte dei Comuni colpiti dal cratere sismico del 2012. L’emendamento al cosiddetto “Milleproroghe” era stato proposto dal parlamentare del Partito Democratico Diego Crivellari al collega di Palazzo Madama il senatore Giorgio Santini al fine di presentarlo in sede di Commissione e successivamente per sostenerlo durante l’iter di aula. “La misura di proroga sui mutui di Cassa Depositi e Prestiti concessa agli enti locali interessa alcuni Comuni polesani – ha sottolineato Crivellari – che ai confini con il territorio emiliano hanno subito in maniera forte i danni e gli effetti dello sciame sismico del 2012.

Occhiobello, Ficarolo, Gaiba, Calto, Castelmassa, Ceneselli, Salara, Stienta, Trecenta e Fiesso Umbertiano hanno vissuto in pieno il trauma del terremoto e sono stati tra i primi ad attivare le misure di ricostruzione. Spostare e derogare anche di un anno il pagamento delle rate in scadenza dei mutui concessi senza applicazione di sanzioni e interessi, per i bilanci di questi enti è oggi di fondamentale importanza. Il contrario mettere davvero in crisi lo sforzo che proprio i piccoli comuni da anni fanno per ridurre la spesa pubblica ma soprattutto continuare ad erogare i servizi necessari per i cittadini. Inoltre con un incontro al Ministero dell’Economia e Finanza con il sottosegretario Paola De Micheli – ha concluso Crivellari – abbiamo ottenuto un parere favorevole ed un impegno da parte del Governo a riconoscere appunto la necessità di derogare sulle scadenze dei mutui per non mettere in ginocchio le realtà comunali colpite”.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami