martedì
19 marzo 2019

20:08

Rovigo: Il 1° agosto, nel chiostro del Monastero degli Olivetani, in scena la commedia “Sono tutti mio cugino”

Prosegue con successo la XVIII edizione del festival “Teatro delle Regioni” in corso di svolgimento a Rovigo, nella splendida cornice del chiostro del Monastero degli Olivetani.

La rassegna, organizzata dal gruppo teatrale “Il Mosaico”, è realizzata grazie al sostegno economico della Fondazione Rovigo Cultura e di RovigoBanca con il patrocinio del Comune e della Provincia di Rovigo e della Regione Veneto.

Martedì 1 agosto la compagnia teatrale “Quinta parete” di Reggio Emilia porterà in scena la commedia “Sono tutti mio cugino” di Enrico Lombardi, per la regia di Dario Agiolli.

L’unico telefono di Corneto, piccolo paese dell’Appennino emiliano, stava in una casa dove non mancavano mai due fette di salame e un bicchiere di lambrusco per i passanti. Una casa con 12 figli, una casa di lavoratori, una casa che era una famiglia, in un paese che era una famiglia. Se qualcuno doveva fare o ricevere una telefonata andava lì, in quella casa. Ora qualcosa si è perso, ma ciò che rimane è la Festa dell’Agricoltura che ogni anno richiama i componenti delle famiglie che se ne sono andate. Tutti tornano e insieme lavorano per costruire il passato. Una festa, una casa, un paese in cui ovunque ti giri “sono tutti mio cugino”.

Lo spettacolo avrà inizio alle ore 21,15.

Durante l’intervallo sarà possibile degustare prodotti tipici e gli gnocchi di patate alla cannella.

Ad estrazione alcuni omaggi messi in palio da Domina Store di Rovigo.

In caso di maltempo gli eventi si svolgeranno all’interno del chiostro.

Biglietto d’ingresso 8,00 euro.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami