martedì
22 gennaio 2019

09:45

Rovigo: Una serata magica con i cori della città

Anche quest’anno il concerto di Natale al Teatro Sociale è riuscito a creare una serata magica. Teatro pieno per “Christmas carol”, l’iniziativa organizzata dall’assessorato alla Cultura – Teatro Sociale, in collaborazione con Asac (Associazione per lo Sviluppo delle Attività Corali del Veneto), per il tradizionale scambio di auguri con la città.

“Sono molto felice – ha esordito l’assessore alla Cultura Alessandra Sguotti, perfetta padrona di casa, affiancata nella presentazione da Andrea Zanforlin -, che ci ritroviamo qui in questa serata speciale per farci gli auguri di Natale. Una serata che vede ben 6 cori cittadini con 164 coristi. Davvero un evento straordinario. Ringrazio tutti i partecipanti e chi ha collaborato per la realizzazione di questo cocnerto, i nostri sponsor che ci accompagnano per tutta la stagione teatrale e colgo l’occasione per ringraziare anche la ditta Tobago per l’allestimento natalizio in Teatro, Fiorissimi Group per le stelle di Natale che creano la giusta atmosfera ”.

Prima di dare il via al concerto, ha portato il suo saluto Giovanni Bertin in rappresentanza di Asac. “I cori – ha detto -, sono come le stelle del cielo, ognuno con una sua caratteristica, chiudiamo gli occhi e lasciamoci andare alla musica”.

Sul palco, si sono alternati sei cori con un programma vario, che ha spaziato dai canti più tradizionali con gli immancabili “Bianco Natale” e “Silent night”, fino a quelli più popolari.

i cori che hanno partecipano sono:
Coro Venezze Consort direttore Giorgio Mazzucato
Coro “Monte Pasubio RovigoBanca credito cooperativo” direttore Pierangelo Tempesta
Coro di voci bianche “Leopold Mozart” direttore Francesco Toso
Coro Polifonico “Melos” direttore Roberto Spremulli
Coro Polifonico “Città di Rovigo” direttore Vittorio Zanon
Coro Joska del liceo scientifico Paleocapa direttore Marco Zanella

Grande soddisfazione dal sindaco Massimo Bergamin. “E’ bello vedere le nostre eccellenze esibirsi in una serata così speciale e vedere il teatro così pieno ed emozionato. Questo è l’augurio più bello”.

Nel corso della serata è stato proiettato un video sul laboratorio teatrale fatto dal Teatro del Lemming in carcere con i detenuti. Un momento molto emozionante, che ha fatto sentire tutti vicini anche a chi non potrà passare le feste con le proprie famiglie.

In chiusura grande finale con Tu scendi dalle stelle cantata da tutti i 164 coristi presenti.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami