mercoledì
20 marzo 2019

16:28

Maestri del Lavoro Polesani: Successo per i primi due appuntamenti del progetto “Scuola Lavoro Sicurezza”

Partenza “col botto” per il Consolato provinciale di Rovigo della Federazione dei maestri del Lavoro d’Italia, impegnato in due appuntamenti con il mondo della scuola.

Rovigo – Nella mattinata di lunedì 11 marzo, i Maestri del Lavoro polesani hanno organizzato la prima conferenza inserita nel progetto “Scuola Lavoro Sicurezza” 2019, giunto ormai all’undicesima edizione, con un saldo attivo di oltre 13000 studenti sin qui incontrati, dopo un prologo di due conferenze in occasione della Giornata della Memoria e del Giorno del Ricordo.         

Il Console Flavio Ambroglini, affiancato dal Viceconsole, Riccardo Bononi e dal Console emerito, Paolo Pizzardo, ha aperto i lavori nell’aula magna dell’I.I.S. “F.Viola” di Rovigo, proponendo come di consuetudine l’ascolto dell’Inno di Mameli e la proiezione di un breve filmato riassuntivo dell’attività del sodalizio.      

Lo spinoso tema “Le dipendenze da alcool, droga, gioco d’azzardo: disagio e costo sociale”  è stato affrontato dal Capitano Francesco Rizzo, Comandante della Compagnia di Rovigo della Guardia di Finanza, il quale ha letteralmente carpito l’attenzione degli studenti che stipavano l’aula, spiegando loro quali siano i reali rischi e le conseguenze personali in capo a quanti incappino in dipendenze di qualsiasi genere.        

Il relatore è stato più volte interrotto, nella sua esposizione,  dagli studenti che gli hanno posto un gran numero di quesiti, a dimostrazione d’aver toccato più volte il classico “nervo scoperto”.        

La conferenza è andata ben oltre il limite di tempo previsto, con grande soddisfazione degli organizzatori e degli insegnanti.         

Venerdì 15 marzo, il secondo impegno dei Maestri del Lavoro che hanno incontrato gli studenti dell’I.P. “Marchesini” e della Scuola Edile di Rovigo, presso l’aula magna della sede di viale Alfieri.          

Qui, dopo gli indirizzi di saluto ed una prolusione del Console Ambroglini relativa ai valori del lavoro quale strumento di sostentamento e garanzia di dignità per tutti, è intervenuto il Console emerito Paolo Pizzardo il quale ha presentato l’Abarth Club rodigino, spiegando ai giovani come la passione per i motori possa diventare un’opportunità di lavoro per chi vi si dedichi con impegno e dedizione.         

E’ stata quindi la volta di Luca Spolaore, titolare di un’azienda che si occupa del restauro di volanti e componentistica per auto d’epoca, con clienti sparsi in tutto il mondo, che ha iniziato la sua carriera presso una ditta polesana, con cui ancora collabora, dove invece i volanti trovano vita per andare poi ad essere installati nelle più prestigiose automobili presenti oggi sul mercato.         

Anche in quest’occasione le domande sono fioccate numerosissime ed il relatore, nel rispondere, ha sottolineato che dietro ad un qualsiasi successo c’è sempre un pizzico di fortuna ma, soprattutto, tanto impegno e fatica, e la verità in capo al detto “la scuola non finisce mai”!

Il prossimo appuntamento per i Maestri del Lavoro è in agenda mercoledì 20 marzo presso l’ENAIP di Porto Viro.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami