lunedì
27 maggio 2019

12:09

Italia-Francia U20: Trionfa la triplista Vigato

Ad Ancona vittoria della diciottenne del Gruppo Atletico Coin che atterra a 12.96, migliora il record personale al coperto e realizza lo standard di partecipazione per i Campionati Europei juniores di Boras. Bronzo con il personal best (15.51) anche per il collega di specialità Fabio Pagan. Rebecca Pavan quarta nell’alto (1.73)

Mestre  – Hop, step, jump. E Camilla Vigato atterra sul gradino più alto del podio nell’incontro Italia-Francia under 20, disputato sabato 2 marzo al Palaindoor di Ancona.

La diciottenne mestrina è planata a 12.96 nel triplo, realizzando la miglior misura di giornata. Eccellente l’intera serie dei suoi salti, a dimostrazione di una raggiunta stabilità tecnica ad altissimi livelli per la categoria juniores.

La Vigato ha iniziato la gara con 12.74; al secondo salto è atterrata a 12.73. Poi l’acuto di giornata, con 12.96 al terzo salto. Quindi, ancora, 12.94, 12.82 e 12.88.

Per l’allieva di Enrico Lazzarin, un mese fa laureatasi campionessa italiana juniores sulla stessa pedana marchigiana, la misura vincente dell’incontro Italia-Francia rappresenta anche il nuovo record personale indoor (10 centimetri di crescita rispetto al precedente primato), e l’ottava prestazione italiana di tutti i tempi a livello di categoria.

Camilla, che prima del weekend marchigiano aveva un record stagionale di 12.72, ha così anche realizzato lo standard di partecipazione (12.75) previsto dalla Fidal per i Campionati Europei under 20, in programma dal 18 al 21 luglio a Boras, in Svezia.

Il lasciapassare continentale (15.05) è invece già da tempo in tasca del collega di specialità Fabio Pagan, che ha approfittato dell’incontro Italia-Francia under 20 per incrementare ulteriormente il primato personale. Per lui, un bel 15.51, sette centimetri oltre il vecchio record, e il terzo posto in classifica. Anche nel caso di Fabio l’inverno si chiude così in bellezza, dopo i due titoli italiani juniores (lungo e triplo) conquistati all’inizio di febbraio nella stessa città marchigiana. 

Quarta piazza, infine, per il terzo grande talento dei salti targati Gruppo Atletico Coin: indebolita dalla febbre, Rebecca Pavan è arrivata a 1.73 nell’alto, prima di chiudere la gara con tre errori a 1.75. Le occasioni per rifarsi non mancheranno. 

Dall’azzurro di Italia-Francia alla chiusura della stagione veneta del cross. Ieri, domenica 3 marzo, a Bassano del Grappa (Vicenza), bella prova di Ilaria Garavello, terza nella gara assoluta (8 km) che ha concluso il campionato veneto di società. Davanti a lei, solo l’azzurra Rebecca Lonedo e l’altra vicentina Elisa Marcon. Applausi.


Nella foto di copertina: Camilla Vigato (Colombo/Fidal)

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami