giovedì
23 maggio 2019

22:06

“Dafne. Progetto per le donne”: Raccolti fondi per il centro antiviolenza “La Magnolia”

Jesolo – Grande l’apprezzamento espresso dal pubblico che ha partecipato, lo scorso 7 marzo al Vivaldi, allo spettacolo “Dafne. Progetto per le donne” proposto dall’assessorato alle pari opportunità, nel corso del quale si sono esibite la pianista jesolana Gloria Campaner è protagonista, insieme alla violinista inglese Tamsin Waley-Cohen e il soprano sloveno Natasha Trcek, accompagnate dall’orchestra “Accademia D’Archi Arrigoni”.

Il concerto si è proposto come momento di riflessione sul drammatico problema della violenza contro le donne e come occasione per raccogliere fondi per sostenere il Centro antiviolenza e antistalking “la Magnolia”, di San Donà di Piave, che da anni segue donne che hanno subito violenza o che hanno vissuto esperienze difficili. Al termine della serata la generosità dei presenti ha permesso raggiungere la somma di 1.240 euro.

“E’ davvero un bel segnale, sapere che tante persone hanno deciso di donare qualcosa a sostegno di una realtà così importante come il centro antiviolenza e antistalking “la Magnolia” – commenta l’assessore alle Pari Opportunità della Città di Jesolo, Flavia Pastò -. Stiamo vivendo un tempo particolare, in cui la donna troppo spesso è vittima di violenza, sia fisica che psicologica, ma è anche un tempo dove il desiderio di rompere questo meccanismo distorto si sta facendo sentire in modo forte. Iniziative come queste hanno un valore perché invitano a non abbassare la guardia e a mostrare la forza e le capacità delle donne”.


Foto di copertina: Da sinistra: il soprano solveno Natasha Trcek; la violinista inglese, Tasmin Waley-Cohen; la pianista jesolana, Gloria Campaner.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami