giovedì
25 aprile 2019

06:10

“Le donne baciano meglio”: L’acclamato spettacolo di Barbara Moselli al Teatro a l’Avogaria di Venezia

Martedì 26 marzo 2019, ore 21.00, va in scena il monologo che con ironia affronta il tema dell’omosessualità femminile. Un evento nell’ambito della rassegna “I martedì dell’Avogaria”, sei appuntamenti con le produzioni più interessanti della nuova scena teatrale nazionale

Venezia 19 marzo 2019 – Un monologo comico sull’omosessualità femminile, ironico e stravagante. Martedì 26 marzo, ore 21.00, al Teatro a l’Avogaria di Venezia (Dorsoduro 1607) va in scena “Le donne baciano meglio” di e con Barbara Moselli, una produzione della Fondazione Luzzati – Teatro della Tosse. La trama in breve: Barbara ha 33 anni quando scopre di essere lesbica. Dopo anni di vita dichiaratamente etero, si trova ad aver a che fare con la sua vera natura. Da qui un percorso in compagnia di diversi personaggi, che la condurranno alla totale accettazione di sé. La piece parte da una doppia esigenza dell’autrice: da una parte il bisogno di raccontarsi, dall’altra quello di affrontare la tematica dell’omosessualità femminile, da sempre poco discussa. Graffiante e sarcastico, lo spettacolo tocca il tema dell’innamoramento e della metamorfosi personale, utilizzando il palcoscenico come grande camerino all’aperto. Un testo totalmente autobiografico dove senza vergogna o paura del giudizio si parla di quando l’autrice-attrice ha deciso di prendere in mano la sua esistenza. Assistiamo alla narrazione intima della protagonista, come in quei film americani in cui un personaggio al bancone del bar racconta la sua vita con l’ironia e l’autoironia che sono alla base di questa storia.

Lo spettacolo si inserisce nel cartellone de “I Martedì dell’Avogaria”, rassegna di sei appuntamenti con le produzioni più interessanti della drammaturgia contemporanea nazionale.

Gli spettacoli, alle ore 21.00, su prenotazione telefonica ai numeri 0410991967-335372889 o via mail all’indirizzo avogaria@gmail.com.    

Info: www.teatro-avogaria.it/

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami