domenica
26 maggio 2019

03:17

L’arte tessile in mostra nelle location più suggestive della città di Giulietta e Romeo

Da giovedì 25 a domenica 28 aprile 2019 Verona si veste di coloratissimi arazzi patchwork in occasione del Festival Verona Tessile, rassegna internazionale di arte tessile organizzata dall’Associazione Ad Maiora con il Patrocinio del Comune di Verona e dell’Assessorato alla Cultura. Un appuntamento immancabile per Gruppi italiani ed europei di arte tessile, artiste e artisti provenienti da tutto il mondo, tra cui anche Joe Cunningham, studioso delle tradizioni del quilting americano e stimato artista tessile le cui modernissime opere figurano in gallerie e collezioni private americane. 

Il Paese ospite della quinta edizione del festival è l’Ungheria; gli Stati Uniti d’America sono rappresentati dalla Collection Jacques Légeret con la sua collezione di opere realizzate dalle comunità Amish e Mennonite. Completeranno il festival mostre collettive di artiste e artisti italiani e stranieri, una prima esposizione mondiale sul tema delle migrazioni dal titolo “Finestre Migranti”, il Concorso Internazionale Laudato Si’ ed infine, come da tradizione, l’esposizione di opere inedite dell’Associazione Ad Maiora, dedicata a “Sua Maestà L’Esagono”, da sempre uno dei motivi preferiti dalle quilter di tutto il mondo. Esagoni tradizionali e moderni, semplici o abbinati ad altre figure (cuciti prevalentemente a mano) compongono mosaici straordinari per inventiva e sensibilità cromatica, nel segno del riciclo creativo che caratterizza la storia del Patchwork fin dalle sue origini. Ogni piccolo pezzo di stoffa veniva infatti riutilizzato: dal primo pezzetto di stoffa quadrato nacquero il “Four Patch” (Quattro Pezze) e il “Nine Patch” (Nove Pezze) con tutte le sue varianti possibili. Attorno al quadrato centrale si aggiunsero poi strisce di stoffa chiara e scura (Log Cabin). In seguito al quadrato si unirono triangoli dalle punte più o meno acute, il rettangolo, il rombo, il cerchio e l’esagono, su cui si sono concentrate le socie di Ad Maiora, che si sono sbizzarrite con risultati stupefacenti nelle innumerevoli declinazioni di questa figura. L’esito si può ammirare nell’esposizione curata da Roberta Bugli, allestita nella Sala Buvette della Gran Guardia.

Verona Tessile si articola in diversi spazi espositivi della città messi a disposizione dall’Amministrazione Comunale e dai Musei Civici di Verona all’interno di edifici di particolare rilevanza storica e architettonica. Non mancheranno iniziative collaterali con laboratori tessili, presentazione di libri ed eventi a tema. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami