mercoledì
19 dicembre 2018

16:41

Incontro tra Papa Francesco e il Presidente Sergio Mattarella al Quirinale

credit foto Ansa

Papa Francesco ha incontrato questa mattina al Quirinale il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, affrontando diverse tematiche, dai migranti al problema lavoro. “L’Italia e l’insieme dell’Europa sono chiamate a confrontarsi con problemi e rischi di varia natura, quali il terrorismo internazionale, che trova alimento nel fondamentalismo; il fenomeno migratorio, accresciuto dalle guerre e dai gravi e persistenti squilibri sociali ed economici di molte aree del mondo; e la difficoltà delle giovani generazioni di accedere a un lavoro stabile e dignitoso, ciò che contribuisce ad aumentare la sfiducia nel futuro e non favorisce la nascita di nuove famiglie e di figli. E’ urgente la cooperazione internazionale sui migranti. Ci si attende un paziente e umile lavoro per il bene comune”, ha sottolineato il Pontefice. “La Costituzione italiana ha promosso una peculiare forma di laicità, non ostile e conflittuale, ma amichevole e collaborativa, seppure nella rigorosa distinzione delle competenze proprie delle istituzioni politiche da un lato e di quelle religiose dall’altro. Grazie a questo è eccellente lo stato dei rapporti nella collaborazione tra Chiesa e Stato in Italia, con vantaggio per i singoli e l’intera comunità nazionale”.

Il Presidente Mattarella ha detto: “La politica deve impegnarsi soprattutto per l’emergenza lavoro e deve agire con crescente impegno affinché prevalgano condizioni di equità, e quindi di stabilità sociale e concordia: questo è un obiettivo che deve trovare prioritaria applicazione nei confronti dei giovani. Questa stagione ne sta mettendo a dura prova le prospettive di vita personale mettendo a rischio il buon futuro dell’intera società. Sappiamo di poter trovare nella Chiesa un valido e utile sostegno nella consapevolezza, e ricordo ancora le Sue parole, che la reciproca autonomia non fa venire meno, ma esalta, la comune responsabilità per l’essere umano concreto e per le esigenze spirituali e materiali della comunità”.

Al termine dell’incontro il Presidente Mattarella ha donato al Papa un fermaglio di piviale in argento, mentre il Pontefice ha regalato al capo dello Stato un’icona raffigurante gli apostoli Pietro e Paolo e al centro, sopra di loro nell’atto di benedirli, è disegnato il Cristo a mezzobusto nel cielo blu scuro stellato.

F.M.

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami