martedì
21 agosto 2018

14:08

3° Concorso “Marco Tamburini”

RovigoBanca e il Conservatorio “F. Venezze” a caccia di giovani talenti jazz

Dopo il successo registrato nelle due precedenti edizioni, RovigoBanca e il Conservatorio “F. Venezze” rilanciano la proposta rivolta ai giovani musicisti emergenti promuovendo la terza edizione del “Premio Marco Tamburini”, dedicato ai nuovi talenti del mondo del jazz.

Il concorso, in programma a Rovigo nei giorni 19 e 20 luglio 2018, si svolgerà nell’ambito della rassegna “Jazz nights at Casalini’s garden – Memorial Marco Tamburini”, che dai giardini di Palazzo Casalini animerà musicalmente alcune piacevoli serate della prossima estate rodigina.

Come è noto, forte è il legame che lega la figura di Marco Tamburini, artista e insegnante prematuramente scomparso il 29 maggio del 2016, alla città di Rovigo e al suo Conservatorio di musica. «Il premio dedicato a Marco – ha dichiarato Stefano Onorati – oltre a essere un valido strumento per ricordarlo negli anni, consente anche di aiutare un giovane a emergere nel difficile panorama musicale».

Quest’ultima edizione è riservata a solisti jazz, italiani o stranieri, che non abbiano ancora compiuto 30 anni di età. I partecipanti possono concorrere con qualsiasi strumento musicale, voce inclusa. Ovviamente la scelta del repertorio è orientata sui brani di Marco Tamburini i quali, per la loro particolare varietà, consentono a tutti di trovare il pezzo giusto per esprimere al massimo la propria capacità tecnica e la particolare poetica.

Anche quest’anno la direzione artistica della manifestazione è affidata a Stefano Onorati, la direzione musicale è a cura di Stefano Paolini, mentre a presiedere la giuria è stato invitato Claudio Fasoli, musicista jazz di acclamata fama.

L’iscrizione al concorso, totalmente gratuita, avviene tramite una richiesta da effettuarsi via posta entro e non oltre il prossimo 16 giugno, corredata da 2 brani musicali eseguiti dai partecipanti. La prima selezione verrà effettuata sulla base dell’ascolto dei CD audio inviati. La giuria, composta da Claudio Fasoli, dal direttore del Conservatorio Giuseppe Fagnocchi e da 3 docenti del Dipartimento Jazz del “Venezze”, a suo insindacabile giudizio selezionerà i finalisti che si esibiranno nei giardini di Palazzo Casalini nel corso della serata conclusiva.

I candidati saranno accompagnati nelle loro esibizioni dalla ritmica del premio, formata da Stefano Onorati (pianoforte), Stefano Senni (contrabbasso) e Stefano Paolini (batteria).

Ai vincitori saranno consegnati i seguenti premi: 1° classificato (premio di € 1.000,00 + targa); 2° classificato (premio di € 500,00 + targa); 3° classificato (premio di € 300,00 + targa). Il vincitore verrà altresì invitato a partecipare alla rassegna “Jazz nights at Casalini’s garden 2019”. A tutti i partecipanti della fase finale del premio verrà consegnato un attestato di partecipazione.

Quanti fossero interessati a prendere parte alla competizione potranno scaricare bando, modulo di iscrizione e partiture dall’apposita sezione del sito di RovigoBanca (www.rovigobanca.it/attivita/premio-marco-tamburini).

L’iniziativa di RovigoBanca va a configurarsi come una delle migliori maniere per ricordare Marco Tamburini, ovvero ascoltando e valorizzando le future promesse del jazz italiano, che sempre gli sono state molto a cuore.

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami